Tipi Di Vernici

Classificazione e caratteristiche dei pigmenti per la vernice

Pigmenti per vernici - Si diluisce particolari sostanze polveri finemente macinate, sono aggiunti alle formulazioni di vernice.vernice multicolore( colore) prodotto mescolando diversi pigmenti.contenuti

:
  • colore pigmenti
  • Tipi di pigmenti
  • pigmenti naturali
  • minerale tinge
  • Organic tinge pigmenti
  • artificiali
  • Ultramarine
  • Cinnabar
  • pigmenti e le proprietà della vernice

Colori pigmenti

per la formazione di diversi colori seguenti pigmenti può essere utilizzato:

  • bianco - gesso, calce oBianco;
  • giallo - corone, ocra;
  • blu - blu oltremare;
  • rosso - ferro minio o piombo, mummia, cinabro;
  • verde - cromo o piombo verdi. Tipi di sostanze pigmentanti pigmenti

sono suddivisi in naturali e artificiali. Naturale anche diviso in organico e inorganico.sostanze naturali sono relativamente pochi, ma sono utilizzati nella costruzione di un attivo, perché il loro uso è meno costosa rispetto alla produzione di ingredienti artificiali.pigmenti minerali naturali

pigmenti coloranti su base naturale vengono estratti da metalli ed ossidi. Tra le fonti di tali coloranti includono elementi inorganici con colori abbinati: ossidi di ferro

  • ( giallo, marrone, rosso);
  • manganese( giallo, viola, marrone);
  • cromo( verde);
  • cobalto( blu);ossidi di rame
  • ( verde smeraldo, rosso, verde brillante);
  • di antimonio( giallo);
  • ocra( giallo pallido, oro, giallo scuro, accensione - rosso);mars
  • ( marrone chiaro, marrone scuro);
  • terra d'ombra( bruno-rossastro, verdastro-marrone);
  • van Dik( Brown);oltremare
  • ( blu).coloranti minerali

sono caratterizzati da elevata resistenza, resistenza alla luce, buona miscibilità e compatibilità con i leganti.caratteristiche

di alcuni coloranti inorganici:

  1. ocra secca.È estratto dai minerali argillosi, che sono colorati dagli ossidi di ferro idrati. Il colore dell'ocra secca è giallo, giallo-marrone. L'ocra è usato come colorante nella produzione di soluzioni di cemento utilizzate per creare intonaco decorativo. Utilizzato anche nella produzione di pitture al silicato e colla. Le composizioni con ocra sono adatte per la verniciatura di prodotti in calcestruzzo, metallo e legno. Il pigmento differisce da forza, potere coprente, resistenza alla luce e alcali.
  2. Terra di Siena naturale. Il materiale colorante dell'argilla è giallo. In apparenza sembra ocra, ma nella composizione di Siena più ossido di ferro e silice. Siena è resistente agli alcali e alla calce e viene utilizzata in quasi tutte le varietà di pittura. Quando mescolato con olio, la terra di Siena ha una caratteristica di lisciviazione. Tali composti sono spesso utilizzati in lavori di finitura su specie di legno costose.
  3. Barbabietola rossa di ferro. Include ossido di ferro e tracce di minerali di quarzo. Il colore della sostanza è marrone rossastro. Il pigmento viene estratto dalla macinazione fine del minerale di ferro. La sostanza non è velenosa in sé, ma la sua polvere contiene tossine. Diverse marche di cera di ferro vengono utilizzate per l'aggiunta di primer alchidici e materiali per vernici per scopi speciali( per la verniciatura di navi, composti anti-corrosione).Inoltre, la cera era ampiamente usata nelle composizioni di olio per la verniciatura di prodotti metallici situati all'aria aperta. Il costo di produzione dell'elemento è piccolo, quindi è utilizzato nelle pitture e negli smalti a colla. Umbra naturale
  4. .Il pigmento include manganese e ossidi di ferro. Il colore dell'ombra è marrone con una tonalità di verde o giallo scuro. Come conseguenza della calcinazione, la terra diventa di colore rosso-marrone. Il colorante è caratterizzato da una maggiore resistenza, buone proprietà coloranti. L'aggiunta di un ombrello consente agli oli di asciugarsi più rapidamente. Colorant è usato per la pittura di intonaci, metalli e prodotti in legno.
  5. Ossido di cromo. Il pigmento è prodotto a seguito di complesse reazioni chimiche. Colore: dal verde chiaro al verde scuro. Gli svantaggi dell'ossido di cromo sono in esplosività, tossicità e rischio di incendio. I vantaggi della sostanza consistono in un'elevata resistenza alla luce, elevata resistenza, resistenza agli acidi e alcali, anche a temperature elevate. Il pigmento può essere aggiunto a pigmenti di qualsiasi origine. L'ossido di cromo viene utilizzato per rivestimenti particolarmente importanti in impianti chimici, superfici di tubi e apparecchiature soggetti ad elevate sollecitazioni termiche.
  6. Ossido di piombo. Colore: arancio brillante o rosso arancio. Si distingue per il suo peso elevato ed è un prodotto di ossidazione al piombo-gel ad alta temperatura. L'ossido di piombo è un materiale molto tossico. Il pigmento è caratterizzato da un'elevata resistenza agli alcali, qualità anticorrosive e potere coprente. L'ossido di piombo ha una bassa resistenza agli acidi.
  7. Mars è marrone. Colore: marrone scuro, marrone chiaro. Il pigmento è prodotto per calcinazione di una miscela comprendente manganese, ossido di ferro, idrato di alluminio. Marte marrone è resistente agli alcali e alla luce, così come alle proprietà di opacità e rivestimento accettabili. Il componente è utilizzato con leganti in formulazioni acquose e non acquose. L'agente colorante viene utilizzato per la verniciatura di prodotti in metallo e legno, nonché per superfici intonacate.
  8. Verde smeraldo. Il colorante ha elevate proprietà di scaling, è resistente alla luce, all'umidità e ai gas.
  9. blu cobalto. Colore: blu brillante. La sostanza è resistente alla luce e tollera bene gli effetti della precipitazione atmosferica, caratterizzata da elevate proprietà siccative e lisciviazioni. Il blu cobalto differisce dall'aumento del petrolio e dal basso potere coprente. L'azzurro di
  10. Berlin è resistente alla luce, è caratterizzato da potere coprente e intensità di colore.

Coloranti organici

Organic è estratto da insetti e piante. Tali coloranti, a differenza dei coloranti minerali, sono solubili in acqua, oli e alcol. Il biologico è caratterizzato da una minore resistenza rispetto ai coloranti minerali. Poiché questi pigmenti non creano uno strato pittorico, ma penetrano nella struttura della superficie, vengono spesso utilizzati per colorare i tessuti.

Un comune rappresentante di materia organica è il granchio, estratto dalle radici di madder o carpa. Un'altra sostanza di origine vegetale è l'indaco, ottenuto da wajda. L'industria moderna produce anche indaco sintetico. Dai molluschi marini si ottiene un pigmento di colore marrone chiaro. Per calcinazione da materie prime biologiche, è possibile ottenere coloranti neri.

Pigmenti artificiali

I coloranti sintetici sono caratterizzati dalla massima resistenza all'umidità, alle precipitazioni, alla luce e ai gas. Sono caratterizzati da sfumature di luminosità.Grazie a tali qualità, i pigmenti artificiali hanno da tempo occupato un posto di primo piano tra tutti i coloranti.

I coloranti di origine sintetica sono suddivisi in inorganici o minerali. I pigmenti inorganici sono prodotti da complesse reazioni chimiche. I pigmenti inorganici sintetici sono caratterizzati da una struttura chimica costante, colori brillanti e puri.

Il costo di produzione di tali componenti è piuttosto costoso rispetto ai coloranti naturali. I materiali sintetici inorganici sono utilizzati nell'industria delle costruzioni per creare composizioni di vernice e vernice non acquose.

I coloranti sintetici minerali sono creati come risultato di una combinazione di 2-3 costituenti. Con il metodo di produzione, tali pigmenti vengono suddivisi in precipitati da soluzioni di metalli e sali o prodotti mediante calcinazione.

Ultramarine

Si riferisce alla classe di coloranti inorganici sintetici. Ha nella sua composizione sodio alluminosilicato e zolfo. Ultramarine è spesso utilizzato nell'industria delle costruzioni per vernici, pitture acquose e non acquose e vernici. Tali vernici sono dipinte con cemento, metallo, legno e superfici intonacate. Nella sua forma pura, il blu oltremare è usato molto raramente, e se questo accade, l'obiettivo è di solito di neutralizzare il colore giallo di calce o gesso.

Ultramarine può essere usato come colorante per la medicazione. Il pigmento è resistente alla luce e agli alcali. Tuttavia, l'aggiunta di una sostanza colorante alle soluzioni di calce è indesiderabile, poiché la sostanza in questo caso perde colore. Ultramarine è adatto per l'interazione con tutti i tipi di leganti nell'implementazione di finiture interne ed esterne.

cinabro

Il colorante è caratterizzato da un colore rosso brillante, ma anche dai toni scuri. Il cinabro può essere utilizzato per la produzione di tutti i tipi di vernici utilizzate per la verniciatura di superfici in calcestruzzo, mattoni, intonaco e legno.È accettabile utilizzare sia per lavori di finitura interni che esterni.

Pigmenti e proprietà delle vernici

Un elemento importante della vernice e della vernice è considerato un legante. La sua funzione è mescolare particelle di colorante e fissarle sulla superficie. I leganti hanno un effetto sul colore, poiché differiscono tutti nell'indice di rifrazione dei raggi luminosi.

Un indicatore molto importante per la pittura ad olio è il consumo di olio di coloranti. L'assorbimento dell'olio è un indicatore della quantità di olio che sarà necessaria per produrre vernice per una certa quantità di pigmento. L'indice del consumo di olio dipende dalla superficie totale delle particelle e, inoltre, dalle caratteristiche fisico-chimiche dell'olio utilizzato come legante.

Il prossimo indicatore significativo influenzato dai pigmenti è la velocità di asciugatura della vernice. Parte dei coloranti, ad esempio il cobalto e il bianco di piombo, rendono più intenso il processo di essiccazione. Alcuni pigmenti( nerofumo, kraplak, ecc.), Al contrario, rallentano l'essiccazione.

Il pigmento deve corrispondere a un certo standard dello sfondo colorato, che è determinato dalla struttura delle sue particelle, dalla loro capacità di rifrangere, riflettere e assorbire i raggi luminosi.

Un altro requisito per un colorante è il grado di dispersione necessario. Con questa qualità si intende il grado di schiacciamento ottenuto mediante frantumazione meccanica, sedimentazione, precipitazione in una miscela di soluzioni( metodo a umido) o mediante riscaldamento in forni speciali( metodo a secco).Più bassa è la dispersione, più trasparente è il materiale pittorico e viceversa.

La dispersione del colorante in alcuni colori determina la loro tonalità.Ad esempio, lo zinco finemente macinato conferisce una tonalità blu e siena aumenta la saturazione del tono. Nelle formulazioni oleose, l'aumento della dispersione porta a una diminuzione dell'indice di plasticità.

La dispersione di

influenza un altro indicatore del potere di nascondere il pigmento. Questa caratteristica mostra la quantità di colorante richiesta per metro quadro della superficie da verniciare. Resta inteso che sotto lo strato di vernice, la superficie sottostante o il terreno non saranno visibili. L'esponente del potere nascosto dipende dalla struttura interna dei cristalli, che sono caratterizzati da diversi indici di rifrazione dei raggi luminosi.

I coloranti a bassa dispersione sono alla base del corpo e vernici di rivestimento, e pigmenti ad alta dispersione sono presenti nella composizione delle vernici( più trasparenti).

Intensity, come caratteristica di un pigmento, è la sua capacità di modificare la tonalità di un livello di pittura quando interagisce con altri pigmenti. La più alta intensità è caratteristica dei coloranti di tipo organico con un alto grado di dispersione.