Suggerimento Per La Costruzione

Malta per lastre da pavimentazione: proporzioni e composizione dell'impasto. Come cucinarlo a casa con le tue mani? Di quanto cemento hai bisogno in secchi?

Contenuto

  1. La composizione della miscela
  2. proporzioni
  3. Come cucinare con le tue mani?
  4. Possibili problemi

Le lastre per pavimentazione sono un materiale da costruzione molto spesso utilizzato per la sistemazione di terreni privati ​​e aree pubbliche. Puoi acquistarlo da negozi specializzati o crearne uno tuo. Dovresti conoscere le caratteristiche, le proporzioni e la composizione della malta per lastre per pavimentazione.

La composizione della miscela

Una malta per lastre da pavimentazione, ad esempio, per i percorsi in cemento in campagna, può essere composta da una varietà di componenti: può essere cemento-sabbia, consistere esclusivamente di cemento, non contenere pietrisco, essere colorato (contenente colorante). In questo caso, la soluzione, in ogni caso, deve soddisfare diversi requisiti chiave, tra cui:

  • resistenza alle influenze ambientali negative (ad esempio, alle basse temperature dell'aria);
  • forza e affidabilità;
  • basso livello di porosità;
  • basso coefficiente di assorbimento dell'umidità;
  • aspetto esteticamente gradevole.
instagram story viewer

Diamo uno sguardo più da vicino agli elementi principali che fanno parte della malta per lastre da pavimentazione.

  • Cemento. La base di qualsiasi malta per lastre per pavimentazione dovrebbe essere il cemento. Tradizionalmente, gli esperti scelgono il cemento Portland M500. Inoltre, va ricordato che la composizione del cemento dovrebbe includere l'alluminato tricalcico, ma il suo volume non deve superare l'8%. A causa di queste caratteristiche, la soluzione finale sarà caratterizzata da indicatori ad alta resistenza.
  • Sabbia. È uno dei componenti principali di qualsiasi malta per lastre di pavimentazione. In effetti, questa sostanza è un aggregato fine, pertanto gli vengono imposti requisiti di qualità maggiori. Gli esperti raccomandano di dare la preferenza alla sabbia fluviale senza detriti e impurità. La presenza di sabbia nella soluzione fornisce friabilità.
  • Foche. Servono come componente di rinforzo. Grazie al loro utilizzo, aumenta il livello di resistenza e stabilità delle lastre per pavimentazione finite. Come compattatori vengono solitamente utilizzati materiali come ghiaia, pietrisco o argilla espansa.
  • Indurenti. Grazie all'uso di indurenti, la velocità di indurimento del calcestruzzo aumenta in modo significativo (mentre i prodotti non si rompono durante l'essiccazione). A tal proposito, soluzioni con indurenti possono essere utilizzate in qualsiasi periodo dell'anno (sia estivo che invernale). Va inoltre notato che l'uso di indurenti aumenta la velocità di lavoro. Ciò è particolarmente vero se stai realizzando un gran numero di lastre per pavimentazione.
  • coloranti. A seconda dei tuoi desideri e delle tue esigenze nella produzione di lastre per pavimentazione, puoi aggiungere coloranti alla soluzione (o farne a meno). Per quanto riguarda la scelta del colore, si consiglia di concentrarsi sulle preferenze di gusto personali, nonché sulla combinazione di colori generale del paesaggio. In questo caso le sostanze coloranti devono essere classificate come ossidi inorganici. Molto spesso, questi coloranti vengono prodotti e venduti come polveri secche. Quando si utilizza il colorante, è molto importante distribuirlo uniformemente in tutta la miscela, di solito con una betoniera. Il rapporto tra il colorante e la massa totale della soluzione dipende dall'intensità del colore richiesta, in media viene utilizzato fino all'8% della polvere colorante.

Consiglio utile. Il colore finale della soluzione è influenzato non solo dal colorante utilizzato, ma anche dalla marca del cemento. Di conseguenza, nel processo di produzione di lastre per pavimentazione dello stesso lotto, è importante prendersi cura di utilizzare la stessa marca di cemento.

  • Pietra Spaccata. Quando si realizza la malta per lastre da pavimentazione, pietrisco e sabbia devono essere utilizzati nella stessa proporzione. Grazie a ciò, la piastrella non collasserà durante il congelamento e lo scongelamento (che è particolarmente importante per le regioni in cui le temperature cambiano frequentemente). Per quanto riguarda le caratteristiche distintive del pietrisco utilizzato, devono corrispondere ai seguenti indicatori: dimensione - da 5 a 10 mm, resistenza al gelo - da 1.000, assenza di impurità.
  • Plastificanti. Questi componenti hanno un effetto positivo sulla plasticità della composizione finita (da cui il nome degli elementi). I plastificanti forniscono un alto livello e affidabilità di adesione delle particelle tra loro. Come plastificanti, puoi usare colla di cloruro di polivinile, calce idrata, detergenti. Tra l'altro, questi componenti aumentano l'idrorepellenza dei prodotti.
  • Acqua. Quando si aggiunge acqua, è molto importante osservare le proporzioni ottimali. Ciò è dovuto al fatto che una quantità eccessiva di umidità renderà la soluzione liquida e, di conseguenza, ridurrà la qualità della piastrella finita.

proporzioni

Oltre alla necessità di utilizzare un determinato set di componenti quando si prepara una soluzione per lastre per pavimentazione, è necessario osservare anche le proporzioni e i rapporti necessari di sabbia, cemento e tutto il resto elementi.

Consigli utili: nonostante esistano regole universali relative alle proporzioni dei componenti della composizione per lastre per pavimentazione, è necessario tenere conto anche delle singole sfumature. Per esempio, i composti per pavimentazione e stuccatura possono differire in modo significativo l'uno dall'altro.

Va notato che il calcolo indipendente del rapporto richiesto dei componenti è un compito piuttosto complicato e complesso. Allo stesso tempo, le proporzioni ideali possono essere raggiunte solo con l'esperienza e tenendo conto di tutti gli errori commessi in precedenza. Pertanto, se non sei un costruttore competente e non hai una quantità sufficiente di conoscenze, abilità e abilità, dovresti seguire chiaramente i consigli e le raccomandazioni degli specialisti.

Ricorda che anche piccole imprecisioni possono portare a una miscela che alla fine sarà inutilizzabile. Inoltre, va tenuto presente che il numero di componenti dipende anche dalla loro qualità. Se parliamo di proporzioni tradizionali, allora assomigliano a questo:

  • 23 parti di cemento in secchi;
  • 20 parti di sabbia dalla setacciatura;
  • 57 pezzi di pietrisco;
  • plastificante, che dovrebbe essere 0,5 parti del cemento utilizzato;
  • 40 parti di acqua calda (il calcolo si basa sulla quantità di componenti secchi);
  • additivi per miscele rinforzanti nella quantità di 90 g per 1 m 2
  • pigmento nella quantità di 700 ml per 1 m 2.

Inoltre, ci sono diverse regole universali:

  • sabbia e cemento nella soluzione dovrebbero essere presenti in un rapporto di 3 a 1;
  • aggiungere acqua fino a formare una consistenza elastica e viscosa;
  • se si desidera realizzare una piastrella di tipo a due strati, tutti i componenti devono essere utilizzati in un rapporto di 1 a 1.

Va ricordato che l'osservanza delle proporzioni è importante quanto l'osservanza della composizione. Solo se tutti gli standard tecnologici sono soddisfatti, riceverai il materiale desiderato, che sarà di alta qualità e lunga durata.

Come cucinare con le tue mani?

La preparazione della malta per lastre per pavimentazione può essere eseguita in modo indipendente a casa. In questo caso, è molto importante seguire la ricetta e mescolare correttamente la soluzione di colata. Riceverai lastre per pavimentazione solide, che nelle loro qualità, proprietà e caratteristiche non saranno inferiori ai prodotti di fabbrica. Considera un'istruzione dettagliata su come preparare una soluzione per lastre per pavimentazione con le tue mani:

  • prima devi mescolare 2 componenti principali della soluzione: sabbia e cemento;
  • quindi, per creare una soluzione fatta in casa, è necessario aggiungere un plastificante;
  • il prossimo passo è aggiungere pietrisco;
  • ora puoi aggiungere liquido (mentre vale la pena ricordare che alla fine la soluzione dovrebbe essere di una consistenza densa ideale).

Dopo il completamento del processo di miscelazione dei componenti, è possibile iniziare a versare la soluzione in stampi predisposti per lastre da pavimentazione. Gli stampi vanno appoggiati su un apposito tavolo vibrante (e vanno anche unti d'olio con un pennello). La tavola vibrante è destinata alla compattazione della miscela nella forma. Il passaggio successivo è la procedura di essiccazione, che può richiedere fino a 48 ore a temperature comprese tra 15 e 25°C.

Possibili problemi

Se impasti correttamente la composizione, otterrai il risultato desiderato sotto forma di un materiale da costruzione che soddisferà il suo scopo funzionale al 100% e durerà a lungo. Vale sempre la pena ricordare che il processo di preparazione di una soluzione per lastre per pavimentazione può essere accompagnato da varie difficoltà. Molto spesso, sorgono problemi a causa del fatto che non hai seguito l'algoritmo delle azioni, non hai utilizzato tutti i componenti necessari o li hai presi in proporzioni inadeguate. Consideriamo i problemi più comuni che un utente può incontrare durante la preparazione di una soluzione.

  • Scrostare la vernice. È molto importante mescolare la vernice in modo uniforme. Se questa regola non viene seguita, il colorante può essere distribuito a strati, rispettivamente, l'effetto marmo necessario scomparirà. Questo problema si presenta molto spesso se l'esposizione degli stampi con la soluzione sulla tavola vibrante è stata più lunga del necessario.
  • Difficoltà nel processo di separazione della piastrella finita dallo stampo. Ciò è dovuto al fatto che nella produzione di materiale da costruzione è stata utilizzata una quantità insufficiente (o non è stata utilizzata affatto) il lubrificante.
  • La presenza di bolle e vuoti nella piastrella finita. Tali difetti nel materiale finito sono solitamente associati a un'esposizione insufficiente della composizione alla tavola vibrante. Inoltre, una lubrificazione eccessiva può provocare bolle e vuoti.
  • Piastrelle sgretolate. Se la piastrella si sta sgretolando, è molto probabile che tu non abbia osservato tutte le proporzioni necessarie durante la preparazione della soluzione.

Le proporzioni e la composizione della malta per lastre da pavimentazione, vedere il video qui sotto.

È vietato l'uso di qualsiasi materiale senza il nostro previo consenso scritto.

Instagram viewer