Suggerimento Per La Costruzione

Su cosa è meglio posare le lastre per pavimentazione? Le pietre per lastricati possono essere posate sulla sabbia? Quando va posato sul cemento?

Contenuto

  1. Regole generali
  2. Caratteristiche della posa su sabbia
  3. Come posare su una base di cemento-sabbia?
  4. Quando installare su calcestruzzo?
  5. Puoi metterlo su un terreno di terra?
  6. Raccomandazioni

È necessario determinare su cosa è meglio posare le lastre per pavimentazione prima di iniziare il lavoro: la scelta della base è molto importante per ulteriori operazioni di successo. In alcuni casi, puoi fare a meno del supporto di capitale, utilizzare ghiaia e altri materiali. Per capire se è possibile posare pietre per lastricati su sabbia, cemento, quando è necessario scegliere un determinato tipo di base, sarà utile una panoramica di tutte le opzioni disponibili.

Regole generali

Indipendentemente dal fatto che l'installazione delle lastre per pavimentazione venga eseguita su calcestruzzo, sabbia o una miscela sabbia-cemento, il processo di preparazione principale rimarrà invariato. Per eseguire il lavoro in questa fase, avrai bisogno di strumenti di misurazione (metro a nastro e livello), una smerigliatrice per tagliare le piastrelle, un martello e un martello, una spatola se devi mettere la malta, una pala e un rastrello.

instagram story viewer

Durante il getto, sarà utile la meccanizzazione della preparazione della miscela, per la posa a secco è necessario fare scorta di uno speciale costipatore.

Le piastrelle vengono posate in più fasi.

  1. Scavo. Iniziano con la marcatura del sito con picchetti e corde, lo strato superiore di terreno all'interno della marcatura viene rimosso di circa 25-35 cm. La trincea viene pulita da detriti, radici, livellata con una pala, in particolare il terreno sciolto viene rinforzato con pietrisco, speronato. Il fondo è rivestito con geotessili per la protezione contro la germogliazione dell'erba, fissati saldamente con un nastro adesivo sovrapposto.
  2. Formazione del cuscino drenante. Un cuscino di sabbia fino a 60 mm di spessore deve essere versato sul fondo del fossato preparato, compattato e versato con acqua. Sopra di esso, con uno strato di 100-150 mm, viene versata la pietra frantumata della frazione media. Il cuscino è compattato, versato con acqua.
  3. Impermeabilizzazione. Il drenaggio deve essere coperto con un materiale impermeabile in modo che l'umidità del terreno non eroda le piastrelle. Per fare ciò, il polietilene denso viene posato sopra lo strato di pietrisco, preferibilmente in un unico pezzo, o collegato lungo la cucitura con una macchina, seguito dall'incollaggio dell'area di giunzione con nastro adesivo. L'impermeabilizzazione posata è cosparsa di sabbia.

Quando si acquistano materiali, è importante aggiungere il 10-15% al ​​volume standard. Ciò garantirà un approvvigionamento adeguato se ci sono errori nei calcoli o alcune delle materie prime diventano inutilizzabili. Il numero di cordoli è determinato in base alla dimensione del perimetro della pavimentazione - è diviso per la lunghezza dell'elemento in calcestruzzo. Per l'impermeabilizzazione, è adatto il film plastico più comune della larghezza massima.

È importante che ci siano il minor numero di cuciture possibile. Il resto del processo di installazione dipende dalla scelta della base.

Caratteristiche della posa su sabbia

Per posare correttamente le lastre per pavimentazione su una base sabbiosa, sarà utile seguire semplici istruzioni. Questa soluzione non necessita di getto di calcestruzzo e garantisce una lunga durata dei selciati, se il drenaggio e l'impermeabilizzazione sono stati predisposti correttamente. C'è una procedura specifica da seguire.

  • Preparazione della sabbia. La soluzione migliore sarebbe una versione con semi lavati di materie prime sfuse. Mantiene la sua forma meglio della normale cava o della sabbia marina.

  • Riempimento dello strato portante. Deve avere uno spessore minimo di 80 mm, altrimenti le pietre per lastricati non riceveranno una base stabile. Quando immersi, i blocchi di piastrelle vengono approfonditi di 30-50 mm. Il riempimento viene effettuato gradualmente, a strati, fino a 3 cm alla volta, seguito da una pigiatura e versamento con acqua. Questo rimuoverà i vuoti e sigillerà la base.
  • costipatore. Ogni strato viene compattato separatamente, ma anche la base finita deve essere adeguatamente arrotolata. Quindi viene livellato con una tavola o una regola.
  • Installazione di piastrelle. Si parte dal bordo, andando avanti, per file. Il materiale viene abbattuto al livello con un martello. Alla fine, cordoli e grondaie possono essere installati attorno al perimetro del sito, che sono responsabili della raccolta e del drenaggio dell'acqua.

È importante tenere conto del fatto che l'installazione delle piastrelle inizia dopo che la base sabbiosa si è asciugata, altrimenti il ​​rivestimento finito potrebbe presentare differenze di altezza.

Come posare su una base di cemento-sabbia?

È possibile creare una solida base per lastre di pavimentazione senza calcestruzzo utilizzando la cosiddetta opzione del sito ritardato. È costituito da una miscela di cemento M600 e sabbia in rapporto 1: 3. Gli ingredienti sono accuratamente miscelati. Il lavoro è possibile solo con tempo asciutto, preferibilmente in una giornata tranquilla.

Sopra la base drenante e l'impermeabilizzazione, viene posata una miscela secca a strati. Lo spessore del rinterro non deve superare i 20 mm alla volta con un'altezza totale del tampone di 60 mm. Ogni strato, ad eccezione di quello superiore, viene accuratamente compattato e livellato. L'ultimo strato non ha bisogno di essere compattato.

La tessera viene disposta immediatamente quando viene formata la base. Se la miscela di cemento e sabbia entra in contatto con l'umidità, inizierà il processo di indurimento. Non appena l'intera base è ricoperta di piastrelle, la superficie viene versata con acqua. Resta da aspettare che passi la reazione, la miscela secca si trasforma in una pietra artificiale. Successivamente, la piastrella può sopportare facilmente carichi anche significativi.

Quando installare su calcestruzzo?

La necessità di posare pietre per lastricati su una solida base di cemento si presenta abbastanza raramente.. L'eccezione sono varie piastrelle decorative, gres porcellanato per terrazze affacciate. Qui, una solida base tornerà utile. Per terreni pesanti o deboli, è anche meglio posare le piastrelle su una lastra monolitica di cemento.

È possibile determinare lo spessore dello strato di riempimento in base allo scopo del rivestimento:

  • 60 mm - per marciapiedi;
  • 100 mm - per aree funzionali;
  • 150 mm - per parcheggi, parcheggi, passi carrai.

Il calcestruzzo acquisisce forza fino a 25 giorni. Durante questo periodo, non puoi camminarci sopra, altrimenti violare l'integrità. Per il getto, viene costruita una cassaforma a forma di piattaforma realizzata con pannelli a base di legno, compensato o pannelli bordati; sono accettabili anche opzioni in metallo o plastica. I suoi elementi sono fissati insieme con arresti.

La cassaforma viene rimossa non prima del 5° giorno dopo il getto del calcestruzzo.

La parte interna della futura base deve essere rinforzata con barre di metallo o fibra di vetro, legandole a quadrati in una griglia con celle di 10-20 cm. I beacon sono posizionati sull'intera area del rivestimento futuro: l'intervallo in lunghezza e larghezza dovrebbe essere di 200 mm. Sono fissati con malta cementizia.

Prima di versare il calcestruzzo, nella cassaforma vengono posizionati dei fermi trasversali in metallo, compensato o plastica. Vengono rimossi dopo che la miscela si è indurita. Tale misura è necessaria affinché ci sia spazio alla base in cemento per compensare l'espansione termica. La soluzione viene preparata sul posto in porzioni, versata dagli angoli, elimina le bolle, quindi stirata con una spatola larga e la regola con la rimozione dell'eccesso.

3-4 ore dopo il versamento, la superficie cementata viene coperta con un panno denso. La tenda da sole si conserva per 7 giorni, inumidendola giornalmente in modo che non compaiano crepe sul cemento. Dopo l'indurimento finale, la cassaforma e i fari vengono rimossi, le piastrelle vengono fissate su una colla o una soluzione speciale.

Puoi metterlo su un terreno di terra?

Le controversie sulla posa delle pietre per lastricati su un terreno aperto sono in corso da molto tempo. In realtà, questa pratica non è troppo rara. Ma la mancanza di un drenaggio sufficiente può portare all'accumulo di acqua sul rivestimento e la piastrella stessa si deformerà, si spezzerà e perderà forza. Ciò è particolarmente vero per i prodotti in calcestruzzo - modellati o pressati, ma tali pericoli non minacciano le pietre per lastricati in pietra naturale.

In assenza di altre opzioni, la posa di piastrelle su una base a terra è del tutto possibile, ma soggetta a una certa tecnologia di installazione, che contiene diverse fasi.

  1. Creazione del progetto. Comprenderà un diagramma planimetrico con il calcolo della quantità di materiale, dell'area di copertura.
  2. markup. Viene eseguito utilizzando pioli di legno, aiuta a segnare con precisione i confini della pavimentazione. Una corda di lino o nylon viene tirata lungo il perimetro tra i segni. È importante posizionarlo in modo che la linea risultante indichi la pendenza della base e la sua altezza. Dovrai fare affidamento su questo livello durante l'installazione del materiale.
  3. Preparazione del sito. Il terreno viene rimosso su tutta la sua superficie ad una profondità leggermente inferiore allo spessore della piastrella. Il fondo è speronato con un dispositivo speciale per far rotolare il terreno, versato con acqua. La base è livellata con una pendenza per consentire il drenaggio naturale dell'acqua.
  4. Installazione del rivestimento. Viene eseguito in una direzione lontana da se stessa, avanzando lungo aree già pavimentate. La densità dell'imballaggio è assicurata da un martello. La fila estrema viene livellata, il lume viene riempito con terreno precedentemente rimosso.
  5. Riempimento. Tutti gli spazi tra le piastrelle devono essere riempiti. Il materiale ottimale per questo sarà la sabbia, che compensa possibili deformazioni.

È importante tenere conto del fatto che la posa di piastrelle nel terreno è possibile solo con tempo asciutto e sereno.

Se questa regola viene violata, la probabilità di cedimento delle pietre per lastricati posate aumenterà in modo significativo. La mancanza di un sistema di drenaggio quando si installano le piastrelle direttamente sul terreno non sarà un problema nelle regioni con scarse precipitazioni. In tutti gli altri casi, è meglio fornire una pendenza, posare grondaie.

Raccomandazioni

Scegliendo le lastre per pavimentazione come elemento di finitura dello spazio vicino alla casa, dovresti prestare attenzione a quale tipo di base sarà la soluzione migliore in un caso particolare. La pietra per lastricati ha un alto effetto decorativo, una lunga durata ed è adatta per pavimentare percorsi, parcheggi e passi carrai. Con il suo aiuto, viene eseguita l'abbellimento dei territori nei cantieri.

L'installazione delle piastrelle è un processo che richiede un'attenta pianificazione. Devi provvedere a tutto, suddividere il lavoro in fasi, scegliere i materiali giusti.

Per capire su quale base è meglio posare le lastre per pavimentazione, vale la pena dare un'occhiata più da vicino ai vantaggi e agli svantaggi delle diverse opzioni.

  1. Base sabbiosa. In questa veste possono essere utilizzati anche grigliati fini con uno spessore totale di circa 200 mm. La posa avviene direttamente su base compattata. Il cuscino di sabbia è adatto alla posa di piastrelle di grande formato, la sua capacità portante è già piuttosto elevata.
  2. Miscela secca di cemento e sabbia. Potrebbe esserci un cuscino di pietrisco sotto. Questo tipo di sottofondo è adatto per la posa di pavimentazioni di medie dimensioni per persone o veicoli. Questa è una buona opzione per organizzare percorsi, percorsi, strade di accesso, progettazione del paesaggio.
  3. Calcestruzzo. I blocchi o le lastre posati sono fissati con una malta con pietre per lastricati. È necessaria una fondazione di capitale se la posa viene eseguita su terreno pesante, debole o paludoso. Inoltre, è necessaria una base in cemento rigido quando si posano piastrelle sottili che da sole non possono sopportare carichi significativi.

Considerando tutti questi consigli, puoi capire come trovare una base adatta per lastre per pavimentazione, ottenere un rivestimento in pietra per pavimentazione finito che durerà per molti anni. Confrontare direttamente le diverse opzioni è difficile. È indispensabile tenere conto delle dimensioni delle piastrelle, nonché delle condizioni per il loro successivo funzionamento, dell'intensità dei carichi. Ciò ti consentirà di raccogliere una base che non si abbasserà in pochi mesi.

È vietato l'uso di qualsiasi materiale senza il nostro previo consenso scritto.

Instagram viewer