Miscellanea

Pittura del soffitto fai da te in cucina

Contenuto

  • 1 introduzione
  • 2 Iniziamo preparando il soffitto per la pittura.
  • 3 Scegliere la vernice per il soffitto della cucina
  • 4 Scegliere un rullo di vernice
  • 5 Resta da dipingere correttamente il soffitto in cucina
  • 6 Preparazione della vernice
  • 7 Strati di vernice
  • 8 Stendere il rullo
  • 9 Altri articoli nelle sezioni: Riparazione di pavimenti e soffitti in cucina
  • 10 Caratteristiche della cucina
  • 11 La scelta della vernice per il soffitto in cucina
  • 12 Dipingere il soffitto in cucina
    • 12.1 È piaciuto? Condividi sui social. reti!

introduzione

Per dipingere correttamente il soffitto della cucina, è necessario preparare il soffitto per la pittura, scegliere la vernice adatta per la cucina, acquistare un rullo del materiale giusto e applicare gli strati di vernice corretti al soffitto. Tutto su di esso in questo articolo.

Iniziamo preparando il soffitto per la pittura.

Il soffitto deve prima essere livellato. Il soffitto è livellato, con intonaco (con grandi dislivelli) e/o stucco. È imperativo stuccare il soffitto, che si tratti di uno stucco dopo l'intonacatura o di uno stucco su una base di cemento.

instagram story viewer

L'ultimo strato di mastice si chiama finitura. Dopo aver levigato lo strato di finitura, prima di dipingere il soffitto, viene applicato uno strato di primer a penetrazione profonda.

Articolo correlato: Cucina della settimana: 9 metri di cucina alla moda

Scegliere la vernice per il soffitto della cucina

Il soffitto della cucina è dipinto con idropittura con segni, lavabile o per ambienti umidi. Ti consiglio di scegliere la vernice opaca e non usare vernice a dispersione acquosa, ha paura dell'umidità.

Certo, la cucina non è un bagno e l'umidità non è eccezionale. Ma scegliendo la vernice per le stanze umide, fai una riserva per il futuro e puoi lavare il soffitto quando svanisce dai fumi della cucina.

Scegliere un rullo di vernice

Anche la scelta di un rullo per dipingere il soffitto della cucina è importante.

Il miglior rullo di vernice è un rullo in poliammide da 10 mm.

Applica la vernice in modo uniforme, non si arrampica e non lascia filo sulla superficie. È facile identificarlo, ha strisce a doppia o tripla spirale sulla pelliccia, preferibilmente verdi. I rulli con una striscia rossa hanno un pelo leggermente più alto.

Oltre al rullo e alla vernice, avrai bisogno di un fossato. Questo è un vassoio per immergere e strizzare il rullo. La cuvetta deve corrispondere alle dimensioni del rullo.

Resta da dipingere correttamente il soffitto in cucina

Preparazione della vernice

Qualunque sia la qualità della vernice che acquisti, dopo aver aperto il secchio, deve essere accuratamente miscelata e filtrata. La vernice è mescolata, perché nel tempo si deposita e devi filtrarla, perché piccoli detriti entrano nella vernice quando apri il secchio.

È importante che nella cuvetta venga versata solo la vernice filtrata.

Articolo correlato: Come scegliere il battiscopa giusto per la tua cucina

Strati di vernice

Il soffitto della cucina è dipinto in due o tre strati. Tutto dipende dalla copertura della vernice acquistata.

Nella pittura, o meglio nel numero di strati di vernice, è importante la seguente regola: quanti strati di vernice possono esistere nulla, ma l'ultimo strato deve essere applicato all'incidenza della luce naturale, cioè perpendicolare alla parete con finestra. Se ci sono due finestre d'angolo nella stanza, allora dalla luce della finestra più grande.

  • Estrarre il rullo dalla confezione.
  • Usa la mano per pulire il rivestimento a rullo dai peli del pelo aderenti.
  • Posiziona il rullo su un bastone o un manico telescopico.
  • Il rullo dovrebbe stare saldamente sull'impugnatura, non dovrebbe oscillare o oscillare.
  • Versa la vernice in un fossato. Riempire la cuvetta in modo che l'inchiostro non inondi la superficie di compressione della cuvetta.

Stendere il rullo

Prima di dipingere il soffitto, il rullo deve essere srotolato su qualcosa. Il cartone spesso o il compensato pulito andranno bene. Il rullo viene immerso nella vernice, strizzato su un fossato e srotolato su compensato (cartone).

Articolo correlato: Dipingere le pareti della cucina: come dipingere correttamente la cucina

Dopo aver steso il rullo, puoi dipingere il soffitto in cucina.

  • Devi dipingere dall'angolo. Se i bordi sono forniti sul soffitto, devono prima essere verniciati con un pennello o un piccolo rullo.
  • Il rullo si muove lungo il soffitto a strisce, "a spina di pesce" con strisce sovrapposte. Il rullo non deve essere "bagnato" di vernice. Ma allo stesso tempo più scuro dovrebbe essere asciutto. Quando si dipinge, possono volare gocce microscopiche, niente di più. Un'immersione del rullo dovrebbe essere sufficiente per 2-3 strisce lunghe 1-1,5 metri.
  • La seconda mano di vernice viene applicata sulla prima mano completamente asciutta. Il movimento del rullo dovrebbe ora essere perpendicolare all'applicazione della prima mano.
  • Il terzo strato (se necessario) cambia nuovamente direzione di 90⁰. Anche in questo caso, l'ultimo strato di vernice viene applicato mentre la luce cade nella stanza.

E infine, per dipingere correttamente il soffitto in cucina, deve essere dipinto, e ancora di più per verificare la qualità del dipinto, è necessario solo alla luce del giorno.

Soprattutto per il sito: "Riparazione cucina fai-da-te"

Altri articoli nelle sezioni: Riparazione di pavimenti e soffitti in cucina

Come dipingere correttamente il soffitto in cucina

La pittura fai-da-te del soffitto in cucina e le caratteristiche di questo dipinto sono un problema molto rilevante per molti proprietari di appartamenti o case. E la domanda su quale vernice dipingere il soffitto in cucina non è meno importante in considerazione della vasta gamma di vernici e dei loro produttori oggi.

Caratteristiche della cucina

La cucina è una stanza per cucinare e questo processo ha un effetto piuttosto multiforme sulla stanza stessa, e specialmente sul soffitto. Pertanto, sia quando si sceglie una vernice, sia quando si prepara e si dipinge, è necessario tenere conto delle seguenti caratteristiche della cucina:

  1. Alto livello di umidità. Poiché il processo di cottura e consumo dei cibi richiede l'uso frequente di liquidi, la cucina è costantemente esposta alle fluttuazioni di umidità. A causa dell'evaporazione, l'umidità sale e viene assorbita nella parte superiore della stanza;
  2. Calo costante della temperatura. L'uso di una stufa a gas può riscaldare il soffitto della cucina oltre i 50 ° C e una finestra aperta in inverno lo raffredderà fino a 0 ° C;
  3. La presenza di grasso e fuliggine. Questo fattore è una conseguenza della cottura sui fornelli. Man mano che si frigge in padella, si accumulano gradualmente schizzi microscopici vicino all'area di cottura, compresa la parte superiore della cucina;
  4. Alta probabilità di allagamento. Gli edifici a più piani sono disposti in modo tale che la cucina di un appartamento sia sopra la cucina di un altro. E poiché i sistemi di approvvigionamento idrico e fognario passano parzialmente attraverso questa stanza, i malfunzionamenti di questi sistemi possono danneggiare i vicini sottostanti, cosa che molto spesso accade a causa della "legge della meschinità".

La scelta della vernice per il soffitto in cucina

Parliamo di come scegliere la vernice per il soffitto in cucina e quale vernice è meglio dipingere il soffitto in cucina. Oggi c'è una varietà di vernice per il soffitto in cucina, che è la migliore opzione possibile per l'uso in questo tipo di stanza dipende dal livello delle esigenze e dalle capacità finanziarie del proprietario della cucina. È necessario scegliere quale vernice è meglio dipingere il soffitto in cucina, in base a queste considerazioni.

A causa del rapporto qualità-prezzo, questo tipo di vernice è considerato il più popolare, quindi, quando la domanda su quale vernice dipingere il soffitto in cucina, la scelta del maestro più spesso tende a questo mente. Nonostante il fatto che la vernice a base d'acqua non appartenga al tipo di detergente, la superficie verniciata con questo tipo di vernice può essere lavata due o tre volte. Inoltre, ha la capacità di "respirare", che consente di far circolare l'aria quando si utilizza il legno e non ha odori o materiali tossici.

Un po' più costoso dell'emulsione acquosa.

E il suo principale vantaggio è la possibilità di lavarlo. È più conveniente lavare i soffitti con vernice acrilica con acqua calda e sapone. Tale vernice si sbiadisce meno al sole e nasconde meglio le piccole crepe rispetto a un analogo a base d'acqua.

È un materiale con una lunga storia.

E tre decenni fa, era la migliore opzione di pittura che potesse essere dipinta sul soffitto in cucina. Con un prezzo molto interessante, la calce è in grado di assorbire sostanze nocive nella stanza in cui è stata utilizzata. Pertanto, questo tipo di pittura è molto accettabile per la salute umana.

Diversi strati di calce possono appianare crepe e piccole irregolarità, che sono oltre il potere delle vernici a base d'acqua e acriliche. La calce viva viene utilizzata per imbiancare il soffitto: il soffitto dopo averlo dipinto sarà un po 'più bianco. La semplicità e il basso costo della calce conferiscono a questo materiale una serie di svantaggi.

Non può essere lavato in quanto verrà semplicemente lavato via con acqua. Quando appare fuliggine o grasso, c'è solo un'opzione: imbiancare di nuovo. La calce non è adatta per l'uso nei soffitti moderni, ma viene spesso utilizzata nei tipi più semplici di riparazione.

Quale vernice scegliere per il soffitto della cucina: opaca o lucida?

È necessario selezionare un'opzione in base alle possibilità. Molto spesso, quando si scelgono le vernici per il soffitto, vengono selezionate le opzioni opache, poiché quando si scelgono le vernici lucide è quasi impossibile nascondere le irregolarità più minime. Con la preparazione di alta qualità del soffitto per la verniciatura e l'uso di vernice lucida, l'effetto visivo aumenta significativamente le dimensioni della cucina.

Dipingere il soffitto in cucina

La preparazione per la pittura e la pittura stessa richiedono poche abilità nei lavori di costruzione di base.

La preparazione del soffitto per la pittura non è un processo meno importante della pittura stessa. La preparazione del soffitto per la sua futura verniciatura include i seguenti processi:

  1. Il vecchio stucco e l'intonaco vengono raschiati via in quei punti dove non reggono bene. Per questo, viene utilizzata una spatola. In alcuni casi, è conveniente utilizzare uno scalpello da falegnameria, nonostante sia molto poco professionale;
  2. Trattamento antimicotico, se necessario;
  3. Trattamento primer dopo l'essiccazione dell'agente antimicotico;
  4. Dopo che il primer si è asciugato, l'intonaco viene applicato alle irregolarità, la cui profondità supera 1 cm;
  5. Sulle irregolarità con una profondità da 5 mm a 1 cm, viene applicato uno stucco di partenza;
  6. Sulle irregolarità con una profondità inferiore a 5 mm, viene applicato uno stucco di finitura;
  7. Tra ogni strato di applicazione di intonaco o stucco, la superficie deve essere coperta con un primer, seguita dalla sua asciugatura;
  8. Prima della lavorazione con primer, tutti gli strati intermedi vengono levigati con una spatola con rete abrasiva o tela smeriglio. Di norma, vengono utilizzate prima maglie o pelli grandi e poi quelle piccole;
  9. Il livello di qualità dello stucco deve essere necessariamente controllato da un binario o da una regola.

Quando si prepara il soffitto per la verniciatura, è indispensabile una protezione respiratoria con un respiratore. Se necessario, gli occhi possono essere protetti con occhiali di sicurezza per l'edilizia. La necessità di tale protezione è necessaria nei momenti di raschiatura del soffitto, adescamento e pulizia degli strati di mastice.

Il processo di verniciatura è molto più semplice della preparazione. Le caratteristiche principali della pittura del soffitto in cucina:

  1. La fase iniziale del processo di verniciatura è coprire gli angoli con la vernice con un pennello;
  2. Il soffitto è dipinto con un rullo e un bagno speciale, che consente di spremere bene il rullo e dipingere senza gocce;
  3. Durante la verniciatura è necessario evitare interruzioni, poiché la vernice si asciuga così rapidamente che i punti di interruzione possono poi essere evidenti dopo un attento esame;
  4. Il numero di strati applicati al soffitto dipende dalla qualità della vernice utilizzata. Di solito si applicano da due a tre mani;
  5. Per creare l'effetto visivo di una colorazione più uniforme, quando si dipinge il soffitto, sarà corretto iniziare dalla finestra;
  6. Se vengono utilizzati coloranti, è possibile scegliere qualsiasi colore. È necessario impastare a lungo la tintura nella vernice e con alta qualità in modo che il colore dopo la verniciatura sia uniforme;
  7. Se l'area di verniciatura è grande, puoi coprirla con la vernice usando una pistola a spruzzo.

Quando si elabora qualsiasi superficie, è meglio utilizzare materiali di un produttore. In questo caso, si adattano meglio l'uno all'altro.

Devo dire che c'è una categoria di persone che, con grande piacere, rinnovano le proprie case. Se prepari tu stesso la superficie, scopri quale vernice scegliere per il soffitto in cucina e dipingi, il risultato finale sarà molto più piacevole e confortevole.

È piaciuto? Condividi sui social. reti!

Fonti:

  • jkuhnya.ru
  • remont-kuxni.ru
  • remontcap.ru
  • obzorkuhni.ru
Instagram viewer