Miscellanea

Soffitti a doghe per la cucina

I soffitti in stucco, gesso e calce sono gradualmente fuori moda oggi e, invece, la maggior parte delle persone preferisce installare un soffitto a cremagliera nei loro appartamenti.

Tali progetti hanno molti vantaggi. In primo luogo, qualsiasi adulto può installare autonomamente un controsoffitto in cucina, risparmiando sui lavoratori. In secondo luogo, è possibile utilizzare a lungo i soffitti a doghe per la cucina.

Certo, possono adattarsi perfettamente a qualsiasi stanza, ma sono più adatti per la cucina. Se li confronti con un soffitto in cartongesso, quest'ultimo, a causa della costante fuliggine e polvere, dovrai dipingere ogni anno. Mentre il soffitto a doghe può essere pulito da sporco e polvere con un normale panno umido.

Oltre a tutto quanto sopra, questi soffitti hanno un vantaggio come la resistenza all'umidità. Ad esempio, non sarai più infastidito dalla comparsa di muffe e umidità. Inoltre, sarà molto comodo lavorare con loro non solo per gli installatori, ma anche per i progettisti, poiché la struttura del rack soffitti ti consente di combinare varie opzioni per decorare le stanze scegliendo i colori e le trame stesse profili.

instagram story viewer

Contenuto

  • 1 Dispositivo a soffitto rack
  • 2 Installazione di un soffitto a doghe
  • 3 Sistema di sospensione: concetto, tipi di binari
  • 4 Controsoffitti in cucina: pro e contro
  • 5 Installazione del controsoffitto fai-da-te in cucina
  • 6 Preparazione dei materiali e del piano di lavoro
  • 7 Installazione del sistema
  • 8 Installazione di un soffitto rack con le tue mani: video

Dispositivo a soffitto rack

Prima di toccare come installare un soffitto rack con le tue mani, diamo una rapida occhiata al suo dispositivo.

È abbastanza semplice e consiste in un tradizionale profilo in alluminio o acciaio con denti. Di solito è chiamato traversa. È per questi denti che le doghe del soffitto sono agganciate.

Poiché esistono diversi tipi di lamelle, è necessario selezionare una traversa per ogni tipo. Per evitare vuoti, la traversa e le lamelle devono essere acquistate dallo stesso produttore. Installazione fai-da-te di un soffitto a cremagliera.

Solo dopo il completamento di tutti gli altri lavori, è necessario avviare l'installazione del soffitto del rack. Vale a dire, devi prima finire le pareti e i pavimenti, l'installazione di finestre. È inoltre necessario fissare tutti i fili che sporgono dal soffitto in modo che non interferiscano durante il funzionamento.

Per installare controsoffitti, è necessario disporre di strumenti come: un trapano con una funzione un cacciavite, un perforatore per creare fori nelle pareti in cemento armato, preferibilmente una livella laser, metro a nastro e forbici per metallo. Senza questi strumenti, sarà molto difficile per te svolgere il lavoro in modo accurato ed efficiente, se non impossibile.

Installazione di un soffitto a doghe

La prima cosa per iniziare con l'installazione di un controsoffitto è fissare le guide che sono montate su una parete di 15 o 20 cm. dal soffitto. Nel fare ciò, dovresti considerare quale sarà la tua illuminazione.

Se di solito hai intenzione di cavartela con un lampadario, questa distanza dal soffitto dovrebbe essere sufficiente. In caso di installazione di apparecchi da incasso, è necessario aggiungere 20 - 30 mm. Per uno svolgimento più accurato di tutti i lavori di misurazione, utilizzare sempre una livella laser, e soprattutto se la stanza non è piccola.

Quindi tracciare una linea orizzontale piatta lungo il raggio laser della livella laser. È lungo questa linea che verranno fissate le guide.

Questo è fatto molto facilmente, devi solo attaccare la guida alla linea disegnata e praticare un foro attraverso di essa nel muro. Quindi avvitare le viti lì. Dovrai installare tali guide attorno all'intero perimetro della tua stanza.

La fase successiva è l'installazione di sospensioni sul soffitto stesso. Devono essere fissati a circa 1 m l'uno dall'altro. Quindi le traverse sono attaccate a queste sospensioni.

Ecco che arriva la parte più importante dell'installazione, da cui dipenderà l'uniformità del soffitto. Le traverse devono essere fissate con viti sui ganci, allo stesso livello dei binari installati a parete sotto il soffitto. Pertanto, utilizzare attivamente la livella laser.

Dopo aver installato le traverse, è ora di iniziare a installare le guide stesse, ma prima è necessario eliminare la pellicola protettiva da esse e tagliarle in base alle dimensioni della stanza. Poiché l'area del soffitto è solitamente uguale all'area del pavimento della stanza, sarà meglio se prendi tutte le misurazioni sul pavimento.

Posizionare il primo binario nel binario fisso e agganciarlo ai denti della traversa. Attacca il secondo, il terzo e così via tutto il resto al primo binario. Quindi, installando un binario dopo l'altro, raggiungerai la fine del soffitto, dove dovrai installare l'ultimo binario.

È lei che può darti un po' di difficoltà se risulta essere troppo largo per inserirsi tra il muro e la ringhiera precedente. Puoi ritagliarlo alla larghezza desiderata. Allo stesso tempo, non dovresti preoccuparti troppo se il taglio è andato storto, perché questo lato curvo si nasconderà successivamente nella guida finale.

Un soffitto a doghe in un bagno o in un'altra stanza della tua casa può essere facilmente installato senza l'aiuto di specialisti. Allo stesso tempo, i costi di acquisto e installazione sono abbastanza accettabili per qualsiasi budget familiare.

I soffitti realizzati con doghe in alluminio e acciaio nei paesi della CSI hanno iniziato a essere venduti alla fine del secolo scorso. La patria di tali strutture è la Germania. Fu da lei che furono forniti nuovi soffitti funzionali alla Russia, che si innamorò immediatamente sia degli installatori principali che dei consumatori ordinari.

I primi progetti erano oggettivamente costosi.

Ma ciò non ha impedito al mercato interno di conquistare le strutture del soffitto a doghe. Il che non sorprende. Dopotutto, il rivestimento descritto presenta una serie di vantaggi:

  • aspetto elegante;
  • versatilità (si può installare il controsoffitto in soggiorno, in cucina, in bagno)
  • Sicurezza ambientale;
  • resistenza alle alte temperature e alle variazioni di umidità;
  • montaggio e installazione rapida e semplice di pannelli in alluminio;
  • la possibilità di selezionare prodotti rack per qualsiasi stile di design adatto a te, incluso uno davvero raffinato;
  • durata

Design del soffitto a cremagliera

Vale anche la pena notare che la struttura a cremagliera e pignone è sospesa. Ciò significa che la sua installazione consente di livellare la superficie del soffitto esistente senza utilizzare intonaco e composti simili. Inoltre, è facile nascondere qualsiasi comunicazione dell'appartamento in una tale struttura, il che è importante.

Molto spesso, puoi vedere un soffitto a doghe in bagno o in cucina. Ma questo non ti impedisce di installarlo nella hall o nella camera da letto. Fidati di me, sarà molto attraente in ogni stanza.

Trovare difetti nei soffitti a doghe è molto difficile. Lo svantaggio delle strutture in esame è che non è molto conveniente ripararle. Se uno dei pannelli si rompe durante il funzionamento, sarà necessario smontare l'intero rivestimento del soffitto per sostituire l'elemento difettoso.

Un altro punto. Quando si installa un rivestimento sospeso a cremagliera nel soggiorno, in cucina, in bagno, si nota una leggera diminuzione dell'altezza della stanza. Non è essenziale, soprattutto quando non si posizionano linee di servizio sotto il soffitto.

Strutturalmente le coperture delle cremagliere sono realizzate con traverse in acciaio o alluminio (profili metallici con dentatura speciale).

I pannelli (binari) sono attaccati a loro. L'installazione del soffitto deve essere eseguita con traverse e binari dello stesso produttore. In questo caso, sarai in grado di installare da solo in modo corretto ed efficiente un controsoffitto per rack.

La corretta installazione di un soffitto a doghe richiede un semplice disegno della stanza e il tipo di illuminazione che si desidera vedere in essa.

Nelle situazioni in cui prevedi di installare i faretti in una stanza (cucina), dovresti scoprire la lunghezza degli apparecchi. È molto importante. In base all'altezza dei dispositivi di illuminazione, puoi capire quanto devi abbassare il controsoffitto.

Tipicamente, la superficie del soffitto viene abbassata di 2-3 cm al di sotto dell'altezza dei faretti utilizzati. Ora puoi procedere al calcolo della quantità di materiale per la sistemazione di un soffitto in pannelli di alluminio (acciaio). Qui è importante scegliere correttamente la lunghezza delle lamelle, con l'aiuto della quale verrà installato il rivestimento.

Nella maggior parte dei casi, ai consumatori vengono offerti prodotti con una lunghezza di 4 e 3 m Se si prevede di posizionare un rack il soffitto del bagno (questa stanza molto spesso ha una larghezza ridotta - 1,3-1,5), è meglio acquistare doghe di tre metri lunghezza. Quindi l'installazione della struttura verrà eseguita con una quantità minima di rifiuti.

Disposizione di una struttura del soffitto in pannelli di alluminio

Per una stanza grande, le lamelle di quattro metri sono più adatte. Non sarà difficile per te determinare la loro lunghezza e il numero totale se hai preparato in anticipo un disegno della stanza.

Inoltre, i consulenti dei negozi di bricolage che vendono strutture a pignone e cremagliera sono sempre pronti a eseguire il calcolo per te. Basta mostrare loro l'esatta planimetria geometrica. Ti diranno chiaramente quanto materiale devi acquistare.

Importante! Quando si calcola il numero di listelli, aggiungere un altro 10 percento al volume di materiale richiesto. L'installazione di controsoffitti è associata alla necessità di tagliare strisce e profili. È meglio giocare sul sicuro in modo che in seguito non sia necessario acquistare materiale aggiuntivo.

Come strumento per l'installazione di pannelli in alluminio sul soffitto di una stanza, vengono utilizzati gli infissi più comuni. Avrai bisogno di forbici per tagliare il metallo, viti universali per il fissaggio di elementi strutturali e tasselli, una livella, un martello, un pennarello, una pinza, un coltello da costruzione, un trapano, un trapano a percussione. Tutto questo è a disposizione di ogni artigiano casalingo che è abituato a riparare con le proprie mani in cucina o in un'altra stanza della propria casa.

Nella prima fase del lavoro, i segni devono essere applicati sulla superficie del soffitto. Dovrai disegnare un perimetro per impostare il profilo.

Nei casi in cui il soffitto è una superficie rigorosamente orizzontale, tutto è semplice. Segna una linea in proiezione orizzontale all'altezza richiesta con un pennarello o una matita normale. La traversa sarà installata lungo di essa.

Se prevedi di installare una struttura a più livelli, dovrai eseguire calcoli più complicati.

Ma non causeranno alcun problema speciale per te. È solo che invece di un normale metro a nastro in una situazione del genere, è meglio usare un livello laser. È esclusa la possibilità di applicare contrassegni errati durante l'utilizzo.

Successivamente, eseguiamo l'installazione del profilo. Dovrebbe essere preliminarmente:

  • tagliare con le forbici per metallo alla dimensione desiderata (nota: la lunghezza del profilo è determinata dalla linea tracciata sulla superficie);
  • praticare fori nel prodotto del profilo con un trapano (sono in vendita profili con fori già pronti per elementi di fissaggio, non è necessario forarli, come capisci).

Installazione del profilo del soffitto

Devono essere praticati anche dei fori nelle pareti per fissare il prodotto del profilo. Qui avrai bisogno di un trapano a percussione o di un trapano.

Successivamente, è necessario piantare il profilo su viti universali. Nota! Si attacca con un angolo di 45 gradi agli angoli esterni e di testa agli angoli interni. Il prossimo passo è determinare la posizione dei pneumatici.

Dal muro, il primo prodotto di supporto si trova a una distanza di circa 4 cm (un po' più vicino - 3,5 cm). Tutti i successivi vengono montati dopo un metro. I pneumatici vengono fissati al soffitto in due modi:

Installazione a soffitto - istruzioni per principianti
  1. Mediante apposita staffa per appendini regolabili.
  2. Direttamente sulla superficie del soffitto con viti autofilettanti.

I ganci sono fissati con tasselli con viti nei fori che vengono realizzati con un trapano elettrico.

Sfumatura: è vietato montare pneumatici portanti sul profilo d'angolo, poiché devono tenere saldamente i binari. Assicurati di controllare il corretto posizionamento degli elementi regolabili utilizzando una livella a bolla. Ora le istruzioni di installazione ci consentono di riparare i pannelli.

Tagliare le doghe alla misura richiesta. Non affrettarti a preparare tutti i pannelli contemporaneamente. Non ci sono pareti perfettamente piatte in nessuna cucina o altra stanza.

Innanzitutto, montiamo il pannello con una leggera inclinazione sul profilo angolare, dopodiché raddrizziamo quest'ultimo (l'operazione deve essere eseguita con molta attenzione) nella posizione specificata.

Assicurati di fissare il profilo con le clip incluse nel set di pneumatici. Mettiamo il secondo vicino al primo binario. Il terzo pannello deve essere installato dal lato opposto alla seconda linea di clip.

Ciò è dovuto al fatto che la prima riga è spesso più corta delle altre. Ciò significa che potrebbe essere necessario regolare la larghezza del binario. Questo problema deve essere risolto abbastanza spesso.

Tra ogni coppia di pannelli viene sempre posizionato un profilo aggiuntivo. Si chiama intermedio. Ulteriori passaggi di installazione sono chiari.

Possono sorgere difficoltà durante il fissaggio dell'ultimo pannello. Deve essere fissato molto saldamente. C'è un trucco qui.

Devi mettere 2-3 piccoli pioli di legno tra il muro e l'ultimo binario. Quindi sarà assicurata la tenuta del fissaggio del pannello. E poi nasconderai i pioli stessi sotto il piedistallo, nessuno li vedrà.

Le sottigliezze del calcolo del soffitto e l'acquisto di uno strumento per l'installazione

Questa, in linea di principio, è l'intera tecnologia di come realizzare un soffitto a cremagliera con le tue mani in qualsiasi stanza della tua casa, ad esempio in cucina o in camera da letto. Goditi il ​​nuovo design della tua casa!

Un controsoffitto a cremagliera è una delle costruzioni preferite dai costruttori. È usato in quasi tutte le stanze, specialmente in cucina. La popolarità di un tale design è semplicemente spiegata: è facile da installare, è pratico e può adattarsi a qualsiasi interno.

Ma se si desidera eseguire l'installazione di un tale sistema con le proprie mani, è necessario conoscere alcune caratteristiche dell'installazione di soffitti a doghe (in PVC, cartongesso). Questo è ciò che verrà discusso oggi. Inoltre, puoi familiarizzare con le istruzioni fotografiche per l'installazione di un soffitto rack, nonché una selezione di foto sull'uso di prodotti simili nel design della cucina.

Sistema di sospensione: concetto, tipi di binari

Il sistema di sospensione è un design piuttosto complesso, rappresentato da diversi elementi: un binario di supporto, una sospensione regolabile e un profilo angolare. Pneumatico - striscia con scanalature per doghe, in ferro zincato. La sospensione è una struttura in due pezzi costituita da una staffa (fissata al bus) e un'asta (fissata direttamente al piano di lavoro).

Strutture rack: vantaggi e caratteristiche

La distanza dal soffitto al sistema di sospensione montato viene solitamente scelta individualmente (qui tutto dipende dalla disponibilità e dalla complessità delle comunicazioni elettriche), ma non deve superare i 10-12 cm.

Per quanto riguarda i pannelli per la posa di un controsoffitto (doghe), si differenziano per molti esterni parametri: sono lucidi e opachi, lisci o con imitazione di un disegno, arrotondati o con una rigorosa geometria. Spesso in vendita puoi trovare doghe con imitazione di alcuni materiali come pelle, vetro o legno. Inoltre, le stecche stesse sono spesso realizzate in due materiali: PVC o alluminio.

Schema di un soffitto a doghe in alluminio

A seconda delle caratteristiche del design, ci sono tre tipi principali di soffitti a doghe:

Soffitti a doghe per la cucina - dispositivo
  • Tipo aperto. Il collegamento alla superficie del soffitto è realizzato con un piccolo spazio. Tali disegni sono applicabili solo per soffitti alti (oltre 5 m). L'opzione ideale è l'installazione in una grande casa privata.
  • Tipo chiuso. In questo caso, il collegamento del soffitto e della struttura sospesa viene eseguito end-to-end. Questa opzione è più adatta per cucine compatte con soffitti bassi.
  • Soffitto con inserti decorativi. Sembra aperto, ma qui gli spazi sono chiusi (di solito - con inserti in alluminio). Grazie a questa caratteristica di design, puoi utilizzare diverse tonalità e "giocare" con la luce.

Controsoffitti in cucina: pro e contro

Prima di decidere di acquistare un controsoffitto rack, dovresti capire quali sono i pro ei contro di un tale design. Quindi, tra i vantaggi dei soffitti a stecche, si può notare quanto segue:

  • Il soffitto a doghe è resistente all'umidità, quindi è consigliabile utilizzarlo per la cucina, dove si osservano spesso sbalzi di temperatura ed è piuttosto umido.
  • Questi disegni sono molto facili da mantenere.
  • Grazie alla piccola intercapedine è possibile progettare e installare un nuovo ed originale impianto di illuminazione.
  • La struttura può essere montata anche su una superficie irregolare, che non richiede lavori di finitura associati al livellamento.
  • Lunga durata e resistenza strutturale grazie all'utilizzo di elementi metallici (alluminio e acciaio) nel suo telaio.
  • Il soffitto del rack ha proprietà antistatiche, quindi la polvere non ne ha paura, il che è particolarmente importante in cucina.
  • Disponibilità. Un sistema di controsoffitti a pignone e cremagliera è molto più economico di uno a tensione.

Ma oltre ai vantaggi, tali progetti hanno i loro svantaggi, tuttavia, non ce ne sono molti. Tra i più significativi si può notare, forse, solo una diminuzione dell'altezza del soffitto e l'impossibilità di riparazioni locali a causa dell'integrità della struttura.

Installazione del controsoffitto fai-da-te in cucina

L'installazione di un controsoffitto è un'attività piuttosto scrupolosa e in misura maggiore è collegata non tanto al processo di installazione quanto alla selezione e preparazione dei materiali necessari.

Preparazione dei materiali e del piano di lavoro

La ricerca di un modello adatto di un soffitto a doghe richiede molto tempo perché raramente vengono venduti in forma finita nei negozi di ferramenta. I produttori lavorano principalmente su un singolo ordine, che, in linea di principio, è logico e più vantaggioso per il cliente. Pertanto, in questa situazione, è consigliabile effettuare misurazioni accurate della superficie di lavoro e contattare il produttore con le cifre ottenute.

Quindi, prima di tutto, è necessario misurare il perimetro della stanza per calcolare la lunghezza richiesta del profilo della struttura. Una misurazione accurata ti consentirà di ottenere il giunto più stretto con il soffitto durante l'installazione della struttura sospesa.

Consigli. Se il soffitto della cucina ha caratteristiche di design che complicano la configurazione del profilo sospeso, tu è indispensabile specificare questo punto nel tuo ordine in modo che il produttore aggiunga un altro supporto al kit pneumatico.

Quindi dovrebbe essere calcolata la lunghezza delle traverse. Per fare ciò, è necessario contrassegnare il soffitto perpendicolarmente alla posizione dei pannelli a doghe con incrementi di 0,3-1 M. E resta da calcolare l'area della struttura sospesa: l'area della cucina aiuterà in questo.

Soffitto a doghe a più pannelli

Utilizzando i calcoli ottenuti, è possibile acquistare i materiali necessari e preparare gli strumenti necessari, nonché il piano di lavoro. Per installare il soffitto avrai bisogno di:

  • materiali per controsoffitti;
  • perforatore e cacciavite;
  • livello dell'edificio, righello (laser, normale);
  • forbici di metallo, pinze;
  • tasselli, viti.

Tutti gli strumenti e i materiali sono stati preparati, ora puoi procedere a una delle parti più importanti del processo di installazione: la marcatura. L'intero ulteriore risultato dipende molto spesso da quanto accuratamente e correttamente viene eseguito. Iniziamo.

Soffitti a doghe per la cucina - costruzione

Prima di tutto, determina la distanza dal soffitto al futuro sistema di sospensione. A proposito, qui tutto dipende principalmente dalla complessità e dal tipo di sistema di illuminazione: se gli elementi puntiformi non verranno montati, è sufficiente lasciare una distanza non superiore a 10-12 cm; se ci sono, aggiungi altri 2-3 cm.

Il prossimo passo è segnare la linea di base attorno al perimetro del soffitto. Aiuterà a semplificare l'installazione del profilo finale. Se il soffitto della cucina è piatto, non dovrebbero esserci problemi: è sufficiente applicare i segni utilizzando una livella (preferibilmente laser).

Soffitto a doghe con inserti decorativi

E infine, c'è un segno per le traverse. Non è difficile applicarlo, l'importante è ricordare la sua stretta perpendicolarità rispetto alle doghe. Ora puoi iniziare a installare la struttura del fiume.

Installazione del sistema

Il sistema a pignone e cremagliera è installato come segue:

  • I tasselli vengono installati in base ai segni lasciati sulla linea di base. I fori sono preforati con un perforatore. Quindi il profilo finale viene fissato esattamente alla parete e fissato con viti autofilettanti, che devono adattarsi saldamente ai tasselli preparati.

Consigli. Se in cucina la superficie delle pareti è completamente ricoperta di piastrelle, prima devi lavorare sodo con un trapano per le piastrelle e solo dopo prendere un perforatore.

  • La fase successiva è l'installazione del binario di supporto. Viene "infilato" nel profilo terminale già installato (per questo è sufficiente eseguire piccoli tagli nei bordi superiori) e quindi fissato al soffitto con una sospensione speciale.
  • L'ultima fase - la più scrupolosa - è l'installazione di profili a cremagliera e pignone. Per l'installazione, dovrebbero essere preparati in piccoli lotti. Per prima cosa, prendi solo 3-4 pannelli (se necessario, tagliali a misura). Inserire il primo pannello nella scanalatura del profilo terminale e reinserirlo nella scanalatura del profilo opposto di 0,5-1 cm. Quindi agganciare l'elemento in posizione con il supporto per sbarre. Il resto delle rotaie è montato secondo lo stesso principio. Non dimenticare di realizzare inserti di profilo tra i singoli pannelli.
  • Il momento cruciale è l'installazione dell'ultimo elemento di guida del pannello. Abbastanza spesso, non "si adatta" all'immagine generale e quindi deve essere tagliato. Non preoccuparti in questo caso: rifila con cura il pannello e inseriscilo nella scanalatura del profilo.

A questo punto, il processo di installazione di un controsoffitto fluviale può essere considerato completo.

Come puoi vedere, è del tutto possibile far fronte a questo compito anche in assenza di una vasta esperienza nel settore delle costruzioni. Tuttavia, deve essere presente una certa quantità di abilità, cura e precisione. Buon rinnovamento!

Installazione di un soffitto rack con le tue mani: video

Fonti:

Controsoffitti fai-da-te per la cucina
  • jkuhnya.ru
  • ruppo.ru
  • remoskop.ru
  • inter-er.ru
Instagram viewer