Muri E Chiuse

Come preparare una superficie per intonacare


Per la forte adesione della soluzione alla superficie su cui viene applicato durante i lavori di intonacatura, è richiesta la preparazione dell'intonaco. La superficie viene pulita da polvere e sporco e crea una tacca per la rugosità.

La superficie più preparata è la superficie dell'intonaco caduto, utilizza un trojan, un ingranaggio o un blindato. Una buona base per l'intonaco sono nuove superfici in pietra o mattoni. Se la muratura è realizzata in una cavità e presenta una ruvidità sufficiente, è sufficiente inserirla e risciacquare bene. Quando le superfici sono sporche, devono essere pulite e tagliate su di esse. Se le cuciture sono state riempite con una soluzione( ricamata), devono essere tagliate a una profondità di almeno un centimetro e quindi pulite con una spazzola d'acciaio.

Nuova superficie di calcestruzzo con rugosità sufficiente, pulita dalla polvere e lavata con acqua, se necessario, utilizzare una spazzola di acciaio per il lavaggio e fare una tacca. Le superfici di pietra o cemento, che non sono state intonacate per più di un anno, devono essere pulite, lavate e tagliate su di esse. I luoghi dipinti con pittura ad olio o macchiati con argilla devono essere puliti con particolare attenzione. Se in una posa ci sono posti che facilmente battono a una tacca, li abbattono su una base forte.

Quando si fanno incisioni, indossare occhiali protettivi, gli strumenti devono avere una maniglia robusta su cui devono essere mantenuti saldamente.

Durante la preparazione per l'intonaco, si usa una spazzola d'acciaio per pulire le superfici - è attaccata alla superficie e, premendo, viene spostata sui lati. Quindi, un sottile strato di sporco viene raschiato via dalla superficie, se non rimosso, la soluzione non aderisce bene. Quando la superficie è in resina o olio, è necessario ridurre ad una profondità in cui non vi è traccia di loro, altrimenti l'olio può venire con il tempo.

Per applicare una tacca utilizzare uno scalpello, un ingranaggio, un cavallo di troia, un'ascia o un bouchard, i tratti sono applicati a 3-5 mm di profondità e 10-15 mm di lunghezza. I punti nella muratura sono tagliati da uno scalpello a una profondità non inferiore a 10 mm. Un martello deve pesare almeno un chilogrammo. Dopo che le cuciture sono state tagliate, rimangono intagli in cui la soluzione entra nel momento di intonacatura. A causa di incisioni, la malta aderisce saldamente alla superficie.

Tag: intonacatura