Altre Coperture

Revisione dei metodi per l'ossidazione dell'acciaio

ossidazione dell'acciaio metodo

è un'azione finalizzata alla formazione sulla superficie del film di ossido di metallo. La sfida nel creare rivestimenti di ossidazione che porteranno funzioni decorative e protettive. Inoltre, tramite ossidazione formato sul rivestimento dielettrico di costruzioni in acciaio. Contenuto

:
  • Proprietà chimiche ossidazione anodica metodo di ossidazione
  • Proprietà
  • plasma e processi termici
  • separata protezione
  • ossidazione del titanio e la sua protezione leghe
  • di superfici argento
  • superfici protezione di ottone

ossidazione

Caratteristiche Esistono diversi modi per ossidazione:

  • chimica;Plasma
  • ;
  • termico;
  • elettrochimico.

metodo chimico di ossidazione

mezzi chimici speciali da fusi di trattamento di superficie, nitrato, soluzioni hromatovymi, così come altri ossidanti. Come risultato, è possibile aumentare la qualità di metallo resistente alla corrosione. Tali misure vengono effettuate utilizzando composti acidi o alcalini.ossidazione alcalina

è condotta a temperature di 30-180 gradi. Il componente principale delle composizioni - alcali e agenti ossidanti aggiunto un po '.Dopo la procedura, le parti vengono lavate e asciugate. A volte dopo l'ossidazione si esegue l'oliatura. Acido

ossidazione viene effettuata con l'uso di diversi acidi( fosforico, cloridrico, nitrico) e piccole quantità di manganese. Il regime di temperatura del processo è 30-100 gradi.ossidazione vengono riportati specie chimiche

permette di ottenere un film di buona qualità.Sebbene si debba notare che il metodo elettrochimico consente di ottenere prodotti di qualità superiore.

L'ossidazione a freddo( annerimento) è anche una tecnica chimica. Attuato immergendo parti in una soluzione con ulteriore lavaggio, asciugatura e lubrificazione. Di conseguenza, sulla superficie di una struttura cristallina e la presenza di ioni fosfato. Una caratteristica della tecnologia sono temperature relativamente basse( 15-25 gradi Celsius).

annerimento Vantaggi rispetto all'ossidazione a caldo: dettagli

  • solo leggermente cambiano la loro dimensione;
  • minor consumo di energia;
  • alto livello di sicurezza;
  • senza vapore;I prodotti
  • hanno un colore più uniforme;La tecnica
  • consente di ossidare anche la ghisa. Ossidazione anodica

ossidazione elettrochimica( tecnica anodica) viene condotta in mezzo elettrolita liquido o solido. Questo approccio consente di ottenere film ad alta resistenza tali specie: rivestimento

  • con uno strato sottile( spessore - 0,1-0,4 micron);
  • usura isolatori elettrici resistenti( spessore - 2.3 mm);Rivestimenti protettivi
  • ( spessore 0,3-15 micron);Strati di smalto speciali
  • ( rivestimenti di smalto).Schema
alluminio anodizzazione gli elementi

ossidabili superficie di anodizzazione tenute sullo sfondo di un potenziale positivo. Tale trattamento deve essere effettuato per proteggere la porzione di patatine, e anche per creare nei semiconduttori, acciaio, leghe metalliche, strato dielettrico. Nota

!Se necessario, anodizzazione può essere effettuata in modo indipendente, ma è necessario rispettare rigorosamente le norme di sicurezza, dal momento che vengono utilizzati gli elementi aggressivi.

Un caso particolare di ossidazione elettrochimica - ossidazione microarc. La tecnica consente di ottenere proprietà decorative uniche. Il metallo acquisisce ulteriore resistenza al calore e resistenza ai processi corrosivi.

Schema di ossidazione Microarc dall'alimentatore

Il metodo di micro-arco è caratterizzato dall'uso di corrente pulsata o alternata in un mezzo elettrolitico leggermente alcalino. Pertanto, è possibile ottenere uno spessore di rivestimento nella regione di 200-250 um. Il prodotto finito dopo la lavorazione diventa simile nell'aspetto alla ceramica. L'ossidazione del microarc

può essere eseguita indipendentemente, tuttavia saranno necessarie attrezzature appropriate. La particolarità del processo è la sua sicurezza per la salute umana.È questo fatto che causa la crescente popolarità dei metodi tra gli artigiani domestici.

Caratteristiche del plasma e processi termici

L'ossidazione termica indica la formazione di un film di ossido in un'atmosfera di vapore acqueo o altra atmosfera contenente acido. Il processo è caratterizzato da una temperatura elevata.

Non è possibile eseguire una tale operazione da solo, poiché è necessario un forno speciale e costoso dove il metallo si riscalda fino a 350 gradi. Tuttavia, in questo caso stiamo parlando di acciai bassolegati. Nel caso degli acciai di media e alta lega, la temperatura dovrebbe essere ancora più elevata, circa 700 gradi. La durata totale dell'ossidazione con il metodo termico è di circa un'ora.

Inoltre non sarà possibile riprodurre a casa e il processo al plasma. Tale ossidazione viene effettuata in un plasma contenente ossigeno a bassa temperatura. Il mezzo plasma stesso appare a causa di scariche a microonde e ad alta frequenza. A volte viene utilizzata una corrente continua. La particolarità della tecnologia è l'alta qualità dei prodotti. Pertanto, l'ossidazione del plasma viene utilizzata per creare rivestimenti di alta qualità su prodotti altamente critici, tra cui: superfici di silicio

  • ;Semiconduttori
  • ;Fotocatodi
  • .

auto-ossidante Il metodo qui descritto per la creazione di un rivestimento protettivo su prodotti in acciaio è disponibile per tutti. Innanzitutto, la parte è pulita e lucidata. Più lontano dalla superficie è necessario rimuovere gli ossidi( effettuare il decapaggio).Drape la parte per un minuto con una soluzione al 5% di acido solforico. Dopo aver immerso, la parte deve essere lavata in acqua calda e passata alla passivazione( 5 minuti di ebollizione in un litro di soluzione acquosa ordinaria con 50 grammi di sapone da bucato diluito in esso).Quindi, la superficie è preparata per la procedura di ossidazione.

Sequenza di ulteriori azioni:

  1. Prendere il contenitore con rivestimento di smalto. Non dovrebbe essere graffiato, non dovrebbe essere scheggiato.
  2. Versare un litro di acqua nel contenitore e aggiungere 50 grammi di soda caustica.
  3. Metti il ​​contenitore sul fuoco e riscalda la soluzione a circa 150 gradi.

Dopo 1,5 ore la parte può essere rimossa - l'ossidazione è finita.

Protezione del titanio e delle sue leghe

Come è noto, il titanio non è molto resistente all'usura. L'ossidazione del titanio e delle sue leghe aumenta le loro proprietà antifrizione, migliora la resistenza del metallo alla corrosione.

Come risultato dell'applicazione di uno strato protettivo, sul metallo si formano pellicole di ossido spesse( nell'intervallo di 20-40 μm) con proprietà di assorbimento migliorate.
Le strutture in lega di titanio sono trattate ad una temperatura di 15-25 gradi in una soluzione contenente 50 grammi di acido solforico. La densità di corrente è 1-1,5 Amp per decimetro quadrato. La durata della procedura è di 50-60 minuti. Se la densità di corrente supera i 2 Ampere per decimetro quadrato, la durata del processo diminuisce a 30-40 minuti.

Durante l'applicazione dello strato protettivo, la densità di corrente consigliata viene mantenuta per i primi 3-6 minuti e la tensione in questo momento aumenta a 90-110 V. Quando questo valore viene raggiunto, la densità di corrente viene ridotta a 0,2 Ampere per decimetro quadrato. L'ossidazione continua senza la regolamentazione attuale. L'elettrolito viene miscelato durante il processo. Vengono utilizzati catodi di piombo o acciaio.

Protezione delle superfici argentate

L'ossidazione dell'argento è un metodo di lavorazione dei prodotti in argento, durante il quale avviene il trattamento chimico superficiale con solfuro di argento. Lo spessore dello strato è di circa 1 μm. La procedura viene eseguita in soluzioni di composti di zolfo. La soluzione più comune è il fegato solforico.

Come risultato dell'elaborazione dell'argento ottiene un aspetto vecchio. Il suo colore va dal grigio chiaro al nero o marrone. Lo spessore dello strato applicato influisce sull'intensità del colore. Regolare il colore può essere nel corso della lucidatura del metallo - i rigonfiamenti diventano leggeri, e le cavità - rimangono più scuri. Il contrasto consente di enfatizzare il rilievo del prodotto. L'argento ossidato a volte è confuso con il nero, anche se la tecnica del trattamento superficiale in questi casi è diversa.

Protezione delle superfici in ottone

L'ossidazione di articoli in ottone e bronzo indica che i parametri delle pellicole di ossido e la colorazione delle superfici dipendono in gran parte dai costituenti di queste leghe. Ad esempio, con quantità uguali in un metallo di bronzo di zinco e stagno, il film di ossido è formato con difficoltà, ma quando viene aggiunto piombo, la qualità del film di ossido aumenta bruscamente. Quando si lavora l'ottone con il solfuro di ammonio, le leghe con un alto livello di zinco sono più difficili da ossidare rispetto all'ottone contenente non più del 10% di zinco.

La formula utilizzata sulla base del cosiddetto fegato solforico è stata a lungo modificata: ora, dopo aver sciolto i cristalli, viene aggiunto solfuro di ammonio. In base alla quantità di soluzione, è possibile ottenere un colore diverso del film di ossido: dal marrone chiaro al marrone scuro o addirittura nero. E il film risulta di ottima qualità e colorazione uniforme.

Inoltre, la soluzione di tiocarbonato al 10% può essere utilizzata per trattare le leghe. Tuttavia, una soluzione viene utilizzata solo per ottone e bronzo con basso contenuto di zinco.

Un altro modo per proteggere la superficie del bronzo e dargli un aspetto attraente è il trattamento con sodio tioantimonato. Come risultato, si ottiene un film rivestito uniformemente con una tinta rossastra.

L'ossidazione è un processo che richiede una profonda conoscenza dei processi chimico-fisici e, di regola, di apparecchiature costose. Tuttavia, la tecnologia più semplice per applicare un film protettivo è disponibile per tutti, è sufficiente seguire le semplici istruzioni descritte in questo articolo.