Pavimenti Caldi

Pavimento riscaldato a secco: varianti delle costruzioni di un pavimento riscaldato ad acqua senza accoppiatore

Tradizionalmente, l'installazione di un pavimento riscaldato ad acqua è accompagnata dall'installazione di un massetto in calcestruzzo, che viene riempito con tubi impilati. Svantaggi del sistema: peso elevato, sollevamento forzato del pavimento( corrispondentemente, diminuzione dell'altezza del soffitto nella stanza) e aumento del tempo totale di installazione. Queste caratteristiche non sempre consentono l'uso di un massetto bagnato nella produzione di pavimenti caldi. Quindi la costruzione viene assemblata da materiali in lamiera già pronti, posati nei tubi di riscaldamento "a torta".Tali sistemi del pavimento caldo sono chiamati secchi o piatti.

Contenuto di

  • 1 Quando è preferibile utilizzare una pavimentazione?
  • 2 Opzione n. 1 - sistema di polistirolo
  • 3 Opzione n. 2 - sistema di legno
  • 4 Finitura

Quando è preferibile utilizzare un progetto di pavimentazione?

Condizioni che richiedono l'uso di una costruzione a secco di un pavimento per acqua calda:

  • L'altezza della stanza è limitata. Ad esempio, a soffitti bassi o quando si solleva il livello del pavimento non è previsto in una particolare soluzione di progettazione( architettonica).
  • Debole sovrapposizione. L'altezza del massetto di calcestruzzo 50 mm pesa 250-300 kg per 1 m2, il che crea un carico significativo sulla sovrapposizione degli interfori. Soprattutto si tratta di pavimenti in legno in edifici di tronchi, pannelli e case di legno. Il sistema a secco pesa molto meno - 25-30 kg / m2.
  • L'impossibilità di un massetto in calcestruzzo su un oggetto concreto. Ad esempio, in un appartamento al piano alto di un edificio a più piani, dove viene consegnato il calcestruzzo pronto( o impastando la giusta quantità) è problematico.

Vantaggi di questa disposizione:

  • alta velocità di installazione dovuta alla mancanza di processi "bagnati";Leggero
  • ( fino a 30 kg / m2), grazie al quale la costruzione non carica la sovrapposizione interfloor e può essere utilizzata in qualsiasi tipo di casa;
  • di piccolo spessore( 35-60 mm), alzando leggermente il livello del pavimento;
  • lavoro minimo per il montaggio;
  • resiste alle variazioni di temperatura;
  • buoni strati di isolamento termico e acustico del pavimento caldo secco;
  • può essere utilizzato in edifici e locali temporanei, poiché una costruzione asciutta può essere rapidamente assemblata e quindi smantellata e montata in un'altra posizione.

Lo svantaggio del pavimento caldo secco è che i suoi elementi hanno paura dell'umidità e richiedono l'impermeabilizzazione obbligatoria.

Il sistema di pavimentazione del pavimento caldo è in polistirene o in legno. I materassini in polistirolo sono utilizzati nel sistema di polistirolo come materiale portante. In legno: moduli o strisce( doghe) in legno o truciolato. Su qualsiasi di queste basi, montare piastre in acciaio o alluminio con scanalature, che svolgono il ruolo di uno strato di distribuzione del calore. Nelle scanalature delle piastre( lamelle) posare i tubi di riscaldamento. Completa il "carrier" layer di piastre GVL.

Opzione n. 1 - sistema di polistirolo

Il sistema di polistirolo può essere montato su una solida base in legno o cemento. Ad esempio, su lastre di cemento o un vecchio pavimento in legno. Dal momento che il sistema è molto leggero, è usato in tutti i tipi di case, compresi case di pannelli e cornici.

Costruzione del sistema di polistirolo

La base della costruzione è costituita da piastre di polistirolo, in cui le lamelle di distribuzione del calore sono realizzate in acciaio zincato o alluminio. Montare i tubi di riscaldamento nelle fessure delle piastre. La rigidità della costruzione è fissata a 2 strati di finitura di lastre di gesso, sfalsati. L'altezza minima del sistema di polistirolo è di 50 mm( confrontare: l'altezza minima della struttura in calcestruzzo del pavimento caldo è di 80 mm).

Le lastre in polistirolo utilizzate nel sistema possono essere lisce o avere protuberanze.

Le lastre in polistirene liscio sono in schiuma ordinaria ad alta densità( PSB-C-35 o PSB-C-50) o in polistirene estruso( ad esempio schiuma espansa).Per i sistemi a pavimento caldo secco vengono utilizzate lastre con uno spessore di 10-40 mm. Poiché inizialmente queste piastre sono lisce, per la posa delle piastre di distribuzione del calore nel loro spessore, viene eseguito il taglio manuale delle scanalature.

I materassini in polistirene con protuberanze-boss sono più adatti per la costruzione di pavimenti caldi asciutti. Sulla loro superficie ci sono sporgenze sotto forma di cubi o cilindri alti 20-25 mm. Nello spazio tra di loro giacciono lastre di metallo con tubi. Grazie alle sporgenze, i piatti e le tubazioni sono fissati saldamente sui tappetini senza muoversi nel processo di funzionamento. Sulle superfici laterali dei tappetini sono previste apposite chiusure di montaggio, che consentono di collegare gli elementi in un unico campo continuo. Per semplificare l'installazione di materassini tra loro, un righello di marcatura viene posizionato sulle cuciture.

Un altro elemento importante del sistema di pavimentazione in polistirene sono le piastre metalliche. Possono essere realizzati in alluminio o acciaio zincato. Piastre, prendendo calore dai tubi di riscaldamento, trasferirlo alla fine del pavimento. A causa di ciò, viene creato un campo termico continuo, il pavimento viene riscaldato in modo uniforme.installazione a pavimento

su stuoie polistirene algoritmo proiezioni

per la creazione di una tale polistirene struttura: superficie del pavimento

  • viene pulito dalla polvere.
  • superficie livellamento superiori delle norme a livello del pavimento differenziale ammissibile( 2 mm / MP.) Lastre di cemento eliminare le imperfezioni di un rivestimento sottile, pavimenti in legno e riavvitando il traino.
  • Su una superficie piana stendere un film di polietilene con uno spessore di 200 mk. La tela è sovrapposta di 10 cm. I giunti sono fissati con nastro adesivo. Il film di polietilene ha le proprietà di un agente impermeabilizzante che protegge lo strato di polistirene termoisolante dall'umidità.perimetro
  • della stanza, accanto alle pareti, si inserisce un nastro smorzatore - per compensare la possibile espansione della costruzione dei carichi termici.
  • Sul film stendere i tappetini di montaggio, collegandoli al sistema di chiusura. Se lo spessore delle stuoie è ridotto, le giunture vengono ulteriormente rivestite con colla per un migliore fissaggio.
  • Tra le sporgenze sui tappetini posare lastre di metallo.
  • Nelle fessure delle piastre posare i tubi di riscaldamento. Nei luoghi in cui il tubo si piega, dove lascia la lastra e fa affidamento solo sul polistirene, è preferibile posizionare un film di polietilene sotto il tubo. Ciò eviterà il cigolio della struttura del pavimento durante il suo funzionamento.
  • Un secondo strato di film di polietilene è posto sopra il sistema.
  • Per completare il progetto, i materassini in polistirolo con tubi sono coperti con fogli di GVL in 2 strati. Lo spessore consigliato è 10 mm. Le piastre vengono posate e incollate nei giunti con colla PVA.Il secondo strato viene impilato per primo in ordine sfalsato per evitare la coincidenza delle articolazioni. Gli strati sono fissati insieme per mezzo di viti autofilettanti. Montaggio del pavimento

lisci usando lastre di polistirene

Quando si utilizzano piastre lisce scanalature sulla loro superficie per la posa di tubi asportato indipendentemente utilizzando termonozha( disponibile in commercio può essere chiamato un dispositivo per il taglio di scanalature).

In generale, l'installazione di algoritmo pavimento asciutto caldo utilizzando piastre lisce non differisce dal processo analogo utilizzando tappetini con boss. Inoltre, è necessario formare solchi con le proprie mani.

Innanzitutto, le lastre di polistirene sono posate su un film di polietilene. Taglio termico sulla superficie delle lastre piegate. Dopo aver posato un piatto sul piatto, un coltello termico viene tagliato lungo il bordo e il primo trogolo viene tagliato. Inserisci la piastra in essa. Vicino alla prima fila, il secondo piatto viene deposto e tenuto con un coltello lungo il bordo. Pertanto, le righe sono rigorosamente parallele e il passo è lo stesso. Il consumo medio di piastre è di 5,5 pezzi / m2.

I tubi di riscaldamento sono inseriti nelle scanalature di taglio. I seguenti strati - film impermeabilizzante, GVL e pavimentazione di finitura - sono montati nello stesso modo della precedente costruzione. Opzione

n. 2 - sistema in legno

Questo sistema è particolarmente apprezzato nelle case in legno, con soffitti a travi. Esistono due tipi di design: rack e modulare. Doghe in legno

sistema in un ruolo di sistema di legno rack tipo giocare cremagliera strato di supporto taglio dal tavole, pannelli truciolari, MDF o compensato resistente all'acqua. Utilizzare prodotti con uno spessore di 20 mm, la cui umidità non superi il 10%.

Le strisce

sono tagliate da piastre di legno. Per un passo del tubo di 150 mm, la larghezza delle strisce deve essere di 130 mm, per il passo di 200 mm, di 180 mm, per il gradino di 300 mm, di 280 mm. Di questi, verrà realizzato uno strato di supporto per le tubature, che viene posato sul vecchio pavimento in legno o in ritardo. In quest'ultimo caso, è possibile "salvare" all'altezza della struttura del pavimento a 20 mm.

L'installazione del sistema in legno è la seguente:

  • La superficie di appoggio viene pulita e livellata. Le irregolarità sono consentite non più di 2 mm per 1 m.piano. Se questa velocità viene superata, il pavimento deve essere livellato.
  • Per l'isolamento con polivinilcloruro e vapore, il pavimento è in polietilene con uno spessore di 200 micron.
  • Una striscia di smorzamento viene posata sulle pareti della stanza.
  • Su tronchi o una superficie in legno massello, tagliare le strisce tagliate e fissarle con viti. La disposizione è trasversale alle schede di supporto o al registro, rigorosamente in base alla disposizione dei tubi di riscaldamento. In primo luogo, secondo il piano, i contorni dei tubi di riscaldamento vengono trasferiti sul pavimento, e quindi questi contorni sono allineati con lamelle di supporto in legno su entrambi i lati. Lo spazio tra le doghe dovrebbe essere di 20 mm. Dove è pianificato l'arrotondamento del tubo, è auspicabile arrotondare le barre di supporto.
  • Tra le doghe, inserire le piastre di supporto con scanalature, fissandole su listelli di legno con viti. Per riscaldare uniformemente l'intero pavimento, è necessario disporre le piastre per l'80% della sua superficie.
  • I tubi di riscaldamento sono inseriti nelle fessure delle piastre senza fissazione aggiuntiva. Per semplificare l'installazione, si consiglia di pianificare la posa dei tubi in fase di progettazione con un "serpente", non una "lumaca".
  • Le tavole con tubi di riscaldamento sono ricoperte di polietilene con uno spessore di 100-200 micron. In questo caso, questo strato funge da protezione acustica, prevenendo gli effetti sonori durante il riscaldamento e il raffreddamento dei tubi.
  • Sulle lastre di film di GVL spessore 10 mm in 2 strati, fissandoli insieme con viti autofilettanti. Questo strato è il supporto e il supporto per il rivestimento del pavimento finale.

Sistema modulare in legno

Durante il montaggio di un sistema modulare, i tubi di riscaldamento non sono posizionati tra le lamelle, ma nelle scanalature di taglio dei moduli speciali - lastre quadrate di truciolare.

Il sistema può essere montato su una vecchia copertura in legno o direttamente su tronchi. Il rivestimento continuo è ottenuto grazie al collegamento di bloccaggio dei moduli.

L'installazione del sistema modulare viene eseguita allo stesso modo di quando si utilizzano i binari in una struttura a rack. Tuttavia, in questo caso il processo è più facile e veloce, poiché gli slot nei moduli sono già tagliati, non richiedono calcoli e formazione.

Finitura di finitura

Il polistirene e le costruzioni in legno del pavimento caldo sono rifiniti con uno strato portante di GVL.Sopra viene posata la finitura: laminato, parquet, linoleum, moquette, piastrelle. Il rivestimento selezionato deve avere una marcatura che consente il suo utilizzo nel sistema di riscaldamento a pavimento. Quando si sceglie una piastrella di ceramica, è necessario integrare la costruzione di un pavimento caldo secco con un altro strato di GVL, che viene incollato allo strato precedente con l'aiuto di PVA.