Rivestimenti Per Pavimenti

Pavimento per la cucina - vantaggi e svantaggi delle diverse opzioni

La cucina è una stanza per scopi speciali. E alla sua disposizione e funzionalità sono richieste aumentate. Per caratterizzare brevemente, che tipo di cucina dovrebbe essere utilizzato? Una parola può essere utilizzata - ben mantenuto. Immediatamente si dovrebbe notare che non l'ultimo ruolo è dato alla superficie della cucina in cucina. C'è un rivestimento per pavimenti ideale per questa stanza e come sceglierla? Queste sono le domande alle quali cercheremo di rispondere.

Contenuto di

  • 1 Requisiti di copertura chiave per
  • 2 Quale rivestimento per pavimenti è il migliore? Requisiti chiave
  • 3 Riassunto

per coprire

Cucina - classificato come mettere una maggiore presenza in connessione con il pavimento, in primo luogo dovrebbe avere le seguenti caratteristiche: resistenza

  1. umidità.Forza
  2. .
  3. Appello visivo.
  4. Funzionalità

Ma questo elenco di requisiti per la copertura del pavimento della cucina non è esaurito. Idealmente, non dovrebbe avere paura di graffi accidentali, macchie di grasso, pulizia e lavaggio - non creare particolari difficoltà.Naturalmente, il pavimento della cucina non è un "organismo" separato, che vive da solo.

Deve rispettare pienamente la soluzione stilistica generale della stanza. Tuttavia, non si può ignorare il fatto, su quali basi andrà a coprire: il vecchio possibilmente abbastanza adatto, e possono avere a che fare tutto da zero.È la base è il fattore determinante di un tale parametro del pavimento della cucina, come durata.

Prima di acquistare materiale per pavimenti in cucina, consultare uno specialista sulla base della torta. E nella conversazione, dare la dovuta enfasi al fatto che il pavimento sarà riscaldato, se tale è nei piani. Dopotutto procederà da queste condizioni, saranno considerati i materiali con buona conduttività termica e allo stesso tempo un'alta resistenza alle fluttuazioni di temperatura. Per quanto riguarda il design, ci sono anche molte opzioni. Se

consentire la metratura e pavimenti invece laconico e silenzioso vogliono fare qualcosa di spettacolare e straordinaria, sostenendo di essere il principale elemento di decorazione tutto lo spazio cucina, si può essere considerato una combinazione dei due materiali. Questo è ancora in corso, e per ragioni pratiche: di solito l'area di lavoro è rivestito con una ceramica o porcellana piastrelle e sala da pranzo - in legno naturale, parquet o laminato.

Qual è la pavimentazione migliore per te?

ora su alcuni tipi di pavimentazioni dwell:

Opzione # 1 -

linoleum linoleum naturale e sintetico - un materiale versatile, tra cui perfetta per la cucina. Al momento, i produttori offrono una selezione colossale di modelli, colori e trame.

Linoleum - il pavimento perfetto che copre cottura

Vantaggi: prezzo ragionevole e di alta resistenza all'usura. La vita media è di 8-10 anni. Ha un buon isolamento termico e acustico.È senza pretese nella cura, e ognuno può completamente metterlo da solo. Svantaggi

: la versione sintetica non è ecologica. Alcune specie sono adatte per l'uso solo in locali non residenziali, ad esempio, sulla loggia - questo sarà indicato dal marchio. Altre specie ecologiche: artoli e mormoli. Tuttavia, la loro fascia di prezzo è significativamente superiore a quella delle specie classiche. Linoleum - non è molto resistente ai danni meccanici, e inoltre non "gradisce" gli effetti della luce diretta del sole.

Nella scelta è molto importante prestare attenzione all'odore: più è forte, più è bassa la sua sicurezza ambientale.

Variant # 2 - cork

Questa versione del pavimento della cucina non causerà lamentele da parte di appassionati di materiali eco-compatibili. Questo rivestimento è fatto dalla corteccia di quercia da sughero. Viene rimosso una volta in diversi anni direttamente da un albero in crescita. Il pavimento in sughero in cucina - perché no? Vantaggi: influenza molto positivamente la salute delle persone. Comfort incondizionato per i piedi - riduce il carico sulla colonna vertebrale e sulle articolazioni e, inoltre, il tappo:

  • è un antistatico naturale;
  • non attira effettivamente la polvere;
  • è facile da pulire:
  • è resistente alle macchie;
  • è sicuro per il trauma - è impossibile scivolare;
  • è un eccellente dispositivo di insonorizzazione;
  • crea l'effetto di un "pavimento caldo";
  • a passo piacevolmente molle.

Esiste l'opinione che il sughero abbia proprietà bioenergetiche uniche. L'offerta di mercato è caratterizzata da una varietà di trame e sfumature. Svantaggi

: non tollera l'umidità eccessiva ed è "spaventato" dal contatto diretto con l'acqua. Se il materiale è glutinoso, il processo di posa richiede una preparazione approfondita e abilità speciali. Con uno spessore inferiore a 3 mm, le sue qualità fonoisolanti sono nettamente ridotte. Le collezioni separate di copertura in sughero hanno una superficie eccessivamente ruvida, il che rende molto difficile prendersene cura.

Per utilizzare la spina in cucina, deve essere coperta con una vernice speciale. Questo lo proteggerà completamente quando viene ingerita una piccola quantità di liquido. Opzione

# 3 - legno naturale

I pavimenti in legno naturale in cucina sembrano rispettabili e ricchi. Si adattano perfettamente a qualsiasi "immagine", ma sono particolarmente adatti per l'interno della cucina nello stile "classico" o "country".

Pavimento in legno in cucina: ecologico e presentabile

Vantaggi: estetica e sicurezza ambientale al 100%.Contribuire a creare un microclima interno sano e ideale. Svantaggi: non apprezza le variazioni di temperatura e l'umidità aumentata.È opportuno posare tali pavimenti nella sala da pranzo. Hanno bisogno di una lavorazione costante e di speciali composti protettivi per il legno. Richiede cure costantiA volte è difficile rimuovere le macchie da vino versato, succo o acqua normale da una copertura di legno - rimangono tracce. E il più grande svantaggio è l'alto costo.

Option # 4 -

laminate Il pavimento in laminato è, in linea di principio, una valida alternativa al legno naturale. E grazie alla tecnologia moderna, il pannello in laminato imita perfettamente qualsiasi tipo di legno, granito, marmo, piastrelle e molti altri.

Pavimento in laminato per cucina - bello e pratico

Vantaggi: resiste perfettamente a varie influenze meccaniche. Differisce dalla disponibilità di installazione e dal prezzo relativamente basso. Svantaggi: punto debole - alta umidità.Dalla compatibilità ecologica cede al sughero e al legno.

La pavimentazione in laminato della cucina è realizzata al meglio con un laminato, caratterizzato da una maggiore capacità idrorepellente.

Opzione n. 5 - piastrella ceramica

Questa copertura in realtà regna in locali come una cucina. I produttori offrono piastrelle in ceramica di tutti i colori dell'arcobaleno e varie trame: non ci sono praticamente restrizioni.

Piastrelle in ceramica per cucine - un'opzione, collaudato nel tempo

Vantaggi: praticità, durata, durata, resistenza all'usura. Offre enormi possibilità di esperimenti agli interior designer. Può simulare qualsiasi rivestimento per pavimenti. Materiale per pavimenti relativamente economico. Svantaggi : è il più significativo: è "freddo".Non puoi camminare a piedi nudi su di esso. Se ci sono bambini, si consiglia di installare un sistema di "pavimento caldo".

Il pavimento della cucina in ceramica deve essere opaco. Ciò contribuirà ad evitare lesioni. Riepilogo

Questa panoramica dei rivestimenti per pavimenti per cucina può essere continuata per un tempo molto lungo - nuove varianti sono costantemente presenti sul mercato. Abbiamo parlato di quelli più popolari fino ad oggi, ma ovviamente lo fai.