Idraulico, Rete Fognaria

Quale lavandino scegliere in cucina + foto

contenuto

  • 1 Passo numero 1: la scelta di forma e dimensione
  • 2 Passo n. 2: selezione del materiale
  • 3 Lavelli in acciaio inossidabile
  • 4 Lavelli in ceramica
  • 5 Lavelli in pietra artificiale
  • 6 Passaggio 3: configurazione del sink
  • 7 Step # 4 - installazione del lavandino
  • 8 Passaggio n. 5: accessori per lavandino
  • 9 conclusione

Cosa si può chiamare parte integrante di qualsiasi cucina? Stufa a gas? Cappa? Forse. Tuttavia, nessuna cucina può fare a meno di un lavandino. Il lavello della cucina è comunque posizionato, perché le casalinghe lo usano per lavare i piatti, cucinare, lavarsi le mani e il cibo. E poiché sono così indispensabili, devi avvicinarti con attenzione alla loro scelta.

E su cosa basare la scelta dei prodotti? Dopotutto, i produttori producono una varietà di tipi di lavelli per la cucina. Hanno le loro caratteristiche, vantaggi e svantaggi. Questo è ciò di cui parleremo nel nostro articolo. Imparerai cosa sono i lavelli da cucina, cosa cercare al momento dell'acquisto e come fare la scelta giusta. Abbiamo preparato 5 passaggi che ti aiuteranno a comprare un lavandino decente in cucina.

instagram story viewer

Passo numero 1: la scelta di forma e dimensione

Per cominciare, in vendita puoi trovare lavelli di varie forme e dimensioni. Molto dipende dalla scelta della forma. E qui stiamo parlando non solo dei desideri e delle preferenze del proprietario, ma anche delle caratteristiche e delle dimensioni della cucina. Ecco un elenco di conchiglie che si differenziano per la loro forma:

  1. Lavelli quadrati per la cucina. Una delle opzioni classiche. Spesso tali prodotti hanno dimensioni di 50x50 o 60x60 cm. Qual è la loro caratteristica? La loro forma ti consente di affrontare perfettamente il lavaggio dei piatti. Inoltre, sono abbastanza spaziosi e familiari. Per quanto riguarda design e varietà, sono i lavandini quadrati ad avere il più vasto assortimento. Lo stesso vale per le dimensioni e la funzionalità dei prodotti da cucina. Foto quadrata del lavello della cucina:
  2. Lavelli rettangolari. Nessuna opzione meno popolare. Lavelli rettangolari per le dimensioni della cucina: 50x125, 50x100, 50x80 cm. Ma questi non sono standard, le dimensioni possono essere diverse. Caratteristiche di una forma rettangolare in quanto conveniente, capiente e funzionale. Se il piano di lavoro per la cucina è stretto, la soluzione migliore è un lavandino rettangolare.

    ? Presta attenzione! Con una mancanza di spazio in cucina, alcuni possono montare prodotti così stretti sul davanzale della finestra vicino alla finestra. Tale decisione può essere vista in questa foto.

  3. Lavelli rotondi per la cucina. Il loro diametro può variare da 45 a 51 cm. La particolarità dei prodotti è che non hanno spigoli vivi. Ciò significa che sono più facili da lavare, sono molto più spaziosi e i piatti sono ben lavati. In genere, tali prodotti non hanno sezioni aggiuntive. Sono installati se c'è un grande spazio sul piano di lavoro.
  4. Lavello ad angolo o triangolare. Questo è il caso in cui la cucina è piccola e il risparmio di spazio viene prima di tutto. Il lavello d'angolo in cucina ha dimensioni diverse. Tutto dipende dal desiderio del proprietario. Come dice il nome, sono montati nell'angolo di una delle parti della cucina, il che consente di risparmiare spazio utilizzabile. Sono meno spaziosi, ma abbastanza comodi. I prodotti possono essere molto diversi, il boschetto è fatto rotondo, rettangolare, triangolare o quadrato. L'unica differenza è che sono montati nell'angolo. Lavello d'angolo nella foto della cucina.

Queste erano le principali varietà di forme di lavelli per la cucina. È impossibile dire quale sia la migliore, poiché ognuna di esse ha i suoi vantaggi e svantaggi. I prodotti devono essere selezionati in base alla configurazione della cucina e non solo in base alle proprie preferenze.

Ora per le dimensioni della ciotola di lavandini. C'è una regola che devi rispettare. Sta nel fatto che le dimensioni dipendono dalla distanza dei bordi dalle pareti o dai lati del mobile. Dovrebbe essere di almeno 5 cm.

Se parliamo della profondità della ciotola, gli indicatori ottimali sono 16-20 cm. Si chiama la media d'oro e per diversi motivi. In primo luogo, i lavandini con maggiore profondità non saranno completamente comodi. Durante il lavaggio, dovrai chinarti. Sono accettabili solo in quei casi in cui devi costantemente lavare pentole grandi e profonde. In secondo luogo, se la profondità del lavandino è inferiore a 15 cm, l'acqua verrà costantemente spruzzata da esso in cucina.

Suggerimento: Se la dimensione della cucina è piccola, il lavandino sarà piccolo. Spesso le sue dimensioni sono compensate da una grande profondità.

Passo n. 2: selezione del materiale

I lavandini possono essere realizzati con una varietà di materiali. Pertanto, la prossima cosa che devi fare è decidere. Molto dipende dal materiale: aspetto, prezzo, caratteristiche e facilità d'uso. Cosa sono i lavelli da cucina?

  1. Lavello da cucina in acciaio inossidabile.
  2. Lavello da cucina in porcellana.
  3. Di pietra artificiale.

Lavelli in acciaio inossidabile

Cominciamo guardando i modelli in acciaio inossidabile. Sono i più comuni e hanno un costo accettabile. A causa delle peculiarità del materiale, i prodotti in acciaio inossidabile possono essere rotondi, angolari, rettangolari e quadrati. Quali sono i vantaggi dei prodotti?

  1. Perfettamente combinato con qualsiasi interno.
  2. Disponibile, in quanto economico.
  3. Hanno un'eccellente resistenza alla corrosione.
  4. Leggero per una facile installazione.
  5. Resistente ai danni meccanici.
  6. Disponibile in un vasto assortimento.

I lavelli in acciaio inossidabile possono essere lucidati, testurizzati o opachi. Qui tutti decidono quale opzione è la migliore per lui. Ma consigliamo di scegliere prodotti con una superficie ruvida, poiché sono più pratici. Non sono graffi così visibili, tuttavia, il loro costo è più costoso.

Per quanto riguarda i contro, hanno anche:

  • dal momento che è in metallo, il rumore da loro viene decente. L'acqua che drena fortemente tamburi in superficie. Ciò è più che compensato se si installa invece un substrato speciale per la riduzione del rumore;
  • i prodotti in acciaio inossidabile sono altamente graffiati, in particolare le superfici opache e specchiate.

Dal momento che ci sono molti più svantaggi rispetto ai vantaggi, la popolarità di questi prodotti è piuttosto elevata. Prima di acquistarli, è importante preparare e seguire alcuni suggerimenti. Grazie a questo, puoi scegliere un lavandino di qualità in cucina, che durerà a lungo. Porta con te un magnete per verificare se è in acciaio inossidabile. Aiuterà a determinare la qualità del metallo. Il secondo punto è che più sottile è l'acciaio e più facile è il lavaggio, minore sarà la sua durata. Questi prodotti falliranno più velocemente. Lo spessore ottimale va da 2 a 3 mm. Tali lavandini dureranno più a lungo e si adatteranno perfettamente al piano di lavoro.

Presta attenzione! Si consiglia di acquistare lavelli senza soluzione di continuità realizzati con un foglio solido e senza cuciture. I prodotti saldati dureranno molto meno.

Molti sono abituati a vedere i vecchi lavandini dello smalto della cucina. Ma, se parliamo di prestazioni, sono molto peggio dell'acciaio inossidabile. All'impatto, lo smalto si incrina, il metallo diventa arrugginito e l'aspetto di un tale lavandino non è del tutto presentabile. Di conseguenza, il prezzo è leggermente inferiore. Se hai bisogno di un lavandino per una residenza estiva, questa è una buona opzione.

Lavelli in ceramica

La prossima opzione popolare è la ceramica. La base del prodotto è in maiolica o porcellana ricoperta da uno strato di smalto. Lo smalto stesso non sarà ossidato, è difficile graffiarlo. Il rivestimento è colorato, quindi puoi scegliere qualsiasi colore del lavandino che si adatta agli interni. Tali lavelli sono di solito utilizzati per interni classici, in stile country e retrò. La particolarità dei prodotti è che hanno un costo decente, molto più pesante degli altri, non sono troppo resistenti agli urti e sono installati da professionisti. Lavelli in ceramica per la foto della cucina:

Vantaggi dei lavandini in ceramica:

  1. Pulizia ecologica.
  2. Non influenzare il gusto e l'odore del cibo.
  3. Sono resistenti ai graffi.
  4. Resistenti agli agenti chimici, quindi possono essere puliti con detergenti.
  5. Di facile manutenzione.
  6. Non ha paura dei cambiamenti di temperatura.
  7. Non emettono rumore durante i flussi d'acqua.
  8. Una vasta gamma di prodotti.

svantaggi:

  • peso elevato, che complica il trasporto e l'installazione;
  • se cade un oggetto pesante, possono formarsi trucioli;
  • alto costo, devi pagare molto per il lavandino.

Il lavandino in ceramica per la cucina ha diverse recensioni. La maggior parte è carina per il loro acquisto. Molti notano la semplicità delle cure, il bell'aspetto e la durata. E infatti, se lo sfruttate attentamente, non sorgeranno problemi.

Lavelli in pietra artificiale

Si tratta di lavelli moderni realizzati con trucioli di granito e acrilico, sabbia di quarzo o marmo artificiale. Un'ottima scelta per l'utente medio. Sono belli e nobili, assomigliano esternamente alla pietra naturale.

pro:

  1. Facilità di cura.
  2. Pulizia ecologica.
  3. Tranquillo.
  4. Ottimo aspetto
  5. Praticità, durata e resistenza agli urti.
  6. Non influire sui prodotti.
  7. Non ha paura dell'influenza aggressiva.

contro:

  • il loro punto debole è la temperatura elevata. Se lanci una padella calda nel lavandino, rimarrà una traccia. Lo stesso vale per i prodotti che possono essere colorati (barbabietole, uva, ecc.);
  • il costo è anche piuttosto elevato.

Concentrandosi su questi indicatori, puoi scegliere l'opzione migliore per il lavandino per te. Successivamente, puoi procedere al terzo passaggio.

Passaggio 3: configurazione del sink

Molti hanno già capito di cosa si discuterà. Dopotutto, anche nella foto era chiaro che le conchiglie differiscono non solo per il materiale, ma anche per la configurazione. Possono avere più sezioni o una. La loro scelta dipende da molti fattori.

Un singolo lavandino per la cucina è il più semplice. Di conseguenza, il prezzo è il più basso. Tali prodotti sono adatti per piccole cucine con una piccola area di lavoro. Sono compatti e ti permettono di lavare piatti o cibi.

C'è un doppio lavandino per la cucina, che ha due ciotole. Tali prodotti sono più funzionali e spaziosi. Puoi lavare piatti e cibi allo stesso tempo. Ci sono prodotti in vendita anche con tre o quattro ciotole. Di conseguenza, il costo di questi prodotti è più elevato e per la loro installazione è necessaria una cucina spaziosa con un ampio spazio di lavoro.

Inoltre, il lavello della cucina può avere ali laterali, che sono destinate all'asciugatura di piatti o prodotti. Tali lavandini sono molto convenienti e il piano di lavoro è ulteriormente protetto. Sono adatti sia per le cucine grandi che per quelle piccole.

Step # 4 - installazione del lavandino

Esiste un'altra classificazione dei lavandini, che è importante tenere in considerazione. Ecco la lista:

  1. Lavello sospeso. È montato sul comodino come copertura. Questa è l'opzione migliore per i mobili modulari in cucina. La foto mostra come appare.
  2. Lavello da infilare da appoggio per la cucina. Sporge leggermente sopra la superficie di lavoro, poiché è installato direttamente sul piano di lavoro. Per fare ciò, viene praticato un foro di dimensioni appropriate e il prodotto viene montato.
  3. Incasso montato con piano di lavoro. Hanno un bell'aspetto. Tuttavia, l'autoassemblaggio dei prodotti non è raccomandato. Qui è necessario effettuare le giuste misurazioni e aderire alla tecnologia di installazione. Ma il risultato finale è molto decente. Il loro prezzo è leggermente più alto.
  4. Lavello da tavola che è montato più in basso rispetto al livello del piano di lavoro. Hanno il costo più alto. I lavandini sono comodi e igienici. Sembra tutto molto bello.

Quale scegliere, ognuno decide da solo. Non ci sono amici per il gusto e il colore e il budget deve essere preso in considerazione. La scelta della scocca è quasi fatta, rimane il minimo dettaglio.

Passaggio n. 5: accessori per lavandino

Se prima il lavandino era una semplice vasca con un foro di scarico, oggi ci sono molti accessori che rendono il lavandino più funzionale e conveniente. Elencheremo l'elenco di questi accessori e potrai scegliere tu stesso ciò di cui hai bisogno nel tuo caso.

  1. Gru aggiuntiva. Ti consentirà di eseguire due attività contemporaneamente. Un membro della famiglia può lavare i piatti e gli altri prodotti.
  2. Modulo filtro o mesh, che servirà a proteggere l'approvvigionamento idrico dall'ingresso di pezzi di cibo e altri oggetti di grandi dimensioni.
  3. Spina per lavandinoche chiuderà il buco nella ciotola.
  4. Tagliere, che è installato sul lavandino e consente di risparmiare spazio sul desktop. Una cosa molto conveniente.
  5. Dispenser per sapone liquido. Ora non è necessario pensare a dove installare sapone liquido o detergente. Il distributore è integrato nel lavandino e consente di ottenere rapidamente il prodotto.
  6. Dispouzer - un dispositivo che macinerà parti dei prodotti caduti nello scarico. Quindi i blocchi nei tubi non saranno spaventosi.

Tutti questi elementi sono molto utili e svolgono il loro ruolo importante. È chiaro che dovranno spendere fondi aggiuntivi per il loro acquisto. Tuttavia, questo è più che compensato durante il funzionamento.

conclusione

Ora, dopo aver deciso il tipo di lavandino, il suo materiale, la configurazione e il tipo di installazione, puoi tranquillamente andare al negozio. Non abbiate paura di consultare i venditori. Dopotutto, questa non è una cosa costosa, ma non vuoi acquistare merci di bassa qualità o inadatte. È meglio spendere tempo e denaro, ma ottenere un degno assistente per la tua cucina, che può durare per molti anni. E non dimenticare di accessori aggiuntivi. Con loro, il processo è molto più semplice e veloce.

Instagram viewer