Intonaco

Pareti dopo intonacatura + video

contenuto

  • 1 Cosa fare dopo l'intonacatura
  • 2 Rimozione del faro
  • 3 Stuccatura e livellamento di pareti
  • 4 Muri di stucco
    • 4.1 cemento
    • 4.2 gesso
    • 4.3 polimero
  • 5 Applicazione di stucco
  • 6 Pittura murale

L'intonacatura è uno dei metodi più popolari di decorazione murale. Permette non solo di allineare e rafforzare il muro, ma in alcuni casi può essere utilizzato come decorazione decorativa. Inoltre, questo materiale affronta bene l'isolamento della stanza. Ma molti principianti non sanno cosa fare dopo aver finito il muro con lo stucco. In questo articolo ti diremo come controllare l'uniformità delle pareti, come stuccare e considerare ulteriori opzioni di elaborazione. L'intonacatura è uno dei metodi più popolari di decorazione murale. Permette non solo di allineare e rafforzare il muro, ma in alcuni casi può essere utilizzato come decorazione decorativa. Inoltre, questo materiale affronta bene l'isolamento della stanza. Ma molti principianti non sanno cosa fare dopo aver finito il muro con lo stucco. In questo articolo ti diremo come controllare l'uniformità delle pareti, come stuccare e considerare ulteriori opzioni di elaborazione.

Cosa fare dopo l'intonacatura

L'intonaco non è affatto la fine del lavoro. Esistono numerose procedure necessarie. Questi includono:

  • stuccatura della superficie con carta vetrata;
  • allineamento aggiuntivo;
  • dipingere il muro se lo si desidera;
  • stucco.

Sebbene l'intonaco stesso faccia un buon lavoro di livellamento delle pareti, spesso è necessaria un'ulteriore lavorazione. Ne parleremo ulteriormente.

Alcuni professionisti raccomandano di continuare a lavorare solo dopo un mese. Questa volta consentirà alla soluzione di guadagnare forza e ottenere una buona presa sui muri. Alcuni usano deumidificatori speciali per accelerare il processo. Ma nella maggior parte dei casi continuano a funzionare dopo un giorno.

L'estate è considerata il periodo migliore per l'intonacatura delle pareti. Per asciugare, puoi semplicemente aprire le finestre e le porte.

Suggerimento: Cerca di evitare improvvisi sbalzi di temperatura, poiché ciò può portare a screpolature della superficie. Non lasciare congelare l'intonaco fresco.

Come puoi vedere, asciugare non è così facile come sembra. È estremamente importante monitorare la temperatura e le condizioni meteorologiche.

Rimozione del faro

Abbastanza spesso, i beacon vengono installati prima di applicare l'intonaco. Ti consentono di eseguire lavori esattamente sull'aereo. Ma dopo aver completato il trattamento, dovranno essere rimossi indolore. Dal momento che sono spesso realizzati con strumenti metallici, il che significa che sono soggetti a corrosione. La corrosione, a sua volta, può portare a crepe o cadute dalla finitura della parete.

Si consiglia di rimuovere i beacon immediatamente dopo l'elaborazione fino a quando la soluzione non si asciuga. Ciò semplificherà notevolmente l'attività. I fori rimanenti possono essere facilmente trattati con stucco.

I fari galvanizzati sono talvolta usati, ma anche corrodono. Si consiglia di rimuoverlo il più attentamente possibile per ridurre i danni al muro. Dopo la rimozione delle strutture, il trattamento superficiale può continuare.

Stuccatura e livellamento di pareti

Il processo di allineamento ha luogo immediatamente dopo la rimozione dei beacon. Per fare questo, stuccare con carta vetrata. Oppure puoi utilizzare una speciale rete metallica per l'allineamento.

Per controllare l'uniformità del muro dopo l'intonacatura, puoi semplicemente guardarlo lungo. Ma ti consigliamo di utilizzare meglio uno strumento speciale: la regola. Con esso, puoi condurre misurazioni più accurate.

Dopo aver eliminato tutti i difetti del muro, devi andare sul primer. Il primer aumenterà il tasso di adesione, che consentirà di fissare meglio la vernice o la carta da parati. Protegge le pareti da muffe o muffe.

Il tempo di asciugatura del primer dipende direttamente dalla temperatura nella stanza. Di solito puoi continuare a farlo dopo un paio d'ore, ma a volte dovresti aspettare un giorno. Guarda il video tutorial su come stuccare correttamente:

Muri di stucco

Il trattamento della superficie del mastice è un processo abbastanza importante e difficile. Prima di procedere con il passaggio successivo, dovrai selezionare il tipo di materiale. Diamo un'occhiata più da vicino a ciascuno di essi.

cemento

Questo tipo viene spesso utilizzato per rifinire la superficie del muro dopo l'intonacatura. I suoi vantaggi includono:

  • buona protezione dalle temperature estreme;
  • resistenza all'umidità;
  • un semplice metodo di applicazione, che anche un principiante nel settore delle costruzioni dovrà affrontare;
  • prezzo basso.

Grazie a questi vantaggi, lo stucco per cemento ha guadagnato tale popolarità. Ma, sfortunatamente, ci sono una serie di svantaggi:

  • a causa del restringimento della soluzione, possono verificarsi incrinature del rivestimento;
  • un periodo di asciugatura piuttosto lungo;
  • basso tasso di adesione.

Questo tipo viene utilizzato principalmente per decorare le pareti delle stanze con un indicatore di umidità elevato. Qui lei non ha eguali. Un altro mastice di cemento viene spesso utilizzato per decorare facciate di edifici.

gesso

Questo tipo è usato abbastanza spesso. I suoi vantaggi includono:

  • mancanza di restringimento dopo aver affrontato le pareti;
  • la probabilità di cracking è ridotta al minimo;
  • plasticità della soluzione;
  • facilità di applicazione, che anche un principiante può gestire;
  • alto tasso di adesione.

Ha una serie di svantaggi:

  • la soluzione ha molta paura dell'umidità, quindi per una stanza con un alto indice di umidità non funzionerà;
  • l'argilla si asciuga rapidamente, quindi cerca di non riprodursi molto in una volta. Altrimenti, non hai tempo di applicarlo;
  • per la lavorazione di alta qualità dovrà applicare almeno due strati.

Quando scegli un tale materiale, considera che dovrai lavare le pareti con estrema cautela. Inoltre, non è adatto per la decorazione esterna, perché se inizia a piovere o nevicare, lo stucco scompare semplicemente.

polimero

Recentemente, questo tipo di soluzione sta guadagnando popolarità. Questa scelta è facilmente spiegabile da una serie di vantaggi. Vediamoli in modo più dettagliato:

  • la miscela consente di lavorare in ambienti con elevato livello di umidità;
  • di solito uno strato di mastice è sufficiente per una finitura di alta qualità;
  • alto tasso di adesione del mastice;
  • la miscela si asciuga abbastanza rapidamente, è protetta da sbalzi di temperatura e non assorbe gli odori.

Inoltre, lo stucco polimerico ha una lunga durata. Questo materiale non è soggetto a crepe e asciugatura. Tuttavia, la miscela ha un prezzo relativamente alto ed è difficile da applicare. Qui, il principiante non può più farcela da solo.

Questo tipo può essere utilizzato per pareti interne ed esterne. Il prezzo elevato può essere spiegato dalla buona qualità dello stucco.

Applicazione di stucco

Dopo aver selezionato e acquisito una miscela, è possibile procedere alla sua applicazione. Innanzitutto, applica la prima mano al muro. Per fare questo, usa una spatola spessa. È meglio iniziare il processo dagli angoli del muro, puoi muoverti in qualsiasi direzione.

Dopo che si asciuga, dovrai controllare di nuovo l'uniformità delle pareti. Dovrai anche stuccare di nuovo. È meglio usare una pelle con una frazione fine. Successivamente, viene applicato lo strato finale di stucco. Dopo che si asciuga, sarà possibile procedere alla pittura o alla tappezzeria. Ti offriamo la visione del seguente video:

Pittura murale

Quasi ogni tipo di vernice è adatta per dipingere pareti. È possibile utilizzare colori acrilici, in lattice, a base d'acqua o ad olio.

Anche il metodo di applicazione è abbastanza semplice. Poiché l'allineamento è già stato eseguito, non è necessario preoccuparsene. Dovrai rimuovere tutto lo sporco e la polvere dal muro. Se non è stato eseguito il priming, si consiglia comunque di farlo. Aiuterà la vernice a fissarsi meglio sulla superficie. Quindi è necessario preparare la vernice secondo le istruzioni sulla confezione. E dopo aver completato tutte le procedure, puoi procedere alla pittura. Per fare questo, è meglio usare un rullo. Ti consigliamo di guardare il video per vedere in pratica il processo di pittura.

Come puoi vedere, dopo aver intonacato il lavoro è tutt'altro che finito. Dovrai eseguire molte procedure, sebbene tutte siano abbastanza leggere. Guarda il video tutorial per saperne di più su cosa fare dopo l'intonacatura delle pareti e vedere in pratica il processo di stuccatura:

Instagram viewer