Altre Coperture

Metodo industriale e artigianale di anodizzazione dell'alluminio

anodizzazione

alluminio( ossidazione anodica) - un processo in cui un rivestimento di ossido viene formato sulla superficie del metallo. Il problema principale del rivestimento di ossido - per proteggere la superficie di alluminio da ossidazione che si verifica a causa della interazione del metallo con l'aria. Anodizzazione è progettato per non distruggere il film formato dall'ossidazione( ha una funzione protettiva), e per renderlo più resistente. In questo senso, simile al metodo anodizzazione come l'ossidazione di doratura.

contenuti: la tecnologia
  • anodizzazione
  • processo preparatorio
  • trattamento chimico
  • fissaggio
  • Altri metodi di anodizzazione
  • anodizzazione casa soluzione
  • anodizzazione Preparazione

Tecnologia di ossidazione anodica viene utilizzato per rafforzare non solo l'alluminio e le sue leghe, ma anche altri metalli. Ad esempio, rivestimenti di ossido vengono utilizzati per proteggere il titanio e magnesio.

Oltre a rafforzare dello strato superficiale, anodizzazione ha i seguenti obiettivi:

  • levigante vari difetti superficiali( chip, graffi, ecc);
  • aumentare materiale adesivo qualità( vernice aderisce significativamente migliore alla pellicola di ossido che con un metallo nudo);
  • migliorare l'aspetto del metallo;impartire metallo diversi effetti decorativi
  • ( ad esempio, possibile creare imitazione oro, argento, perle).

Tecnologia

anodizzazione il processo di anodizzazione può essere diviso in tre parti:

  • processo preparatorio;
  • trattamento chimico;consolidamento
  • .

processo di preparazione In questa fase, il profilo di alluminio è esposto al trattamento meccanico e elettrochimico. Sotto lavorazione significava pulizia metallo, il suo molatura e sgrassaggio. Successivamente, il prodotto viene messo prima in una soluzione alcalina per l'incisione, e poi spostare all'acido per alleggerimento. Finalizzato il lavaggio superficiale. In cui il lavaggio viene effettuato più volte per rimuovere completamente le sostanze acide da metallo.trattamento chimico

chimica ossidazione dell'alluminio è una lavorazione del metallo nell'elettrolita. Come elettroliti utilizzati soluzioni di vari acidi( acido solforico, acido cromico, acido ossalico, solfosalicilico).A volte nelle soluzioni di sale o acido organico aggiunto.

più comune elettrolita - acido solforico. Tuttavia questo elettrolita non si applica al trattamento di forme complesse, in cui sono presenti piccoli fori o fessure. In tali casi, l'acido cromico preferito. Ma l'acido ossalico può migliorare significativamente il rivestimento isolante colorato.

chimica alluminio processo di ossidazione qualità

dipende da diversi componenti, tra cui la concentrazione, temperatura e densità di corrente. Le temperature elevate accelerano anodizzazione. In cui la pellicola viene formata è morbida e altamente porosa. Se desiderato rivestimento duro, viene applicato sopra la temperatura bassa.

alluminio chimica di ossidazione può essere condotta a temperature da zero a più 50 gradi Celsius. La densità di corrente può variare da 1 a 3 ampere per decimetro quadrato.concentrazione di elettroliti indicatore può essere nel range 10-20%.Fissaggio

Dopo l'ossidazione del metallo assomiglia superficie porosa( anche quando si utilizza la modalità freddo).La superficie è abbastanza forte, è necessario bloccare questi pori. Questo viene fatto in uno dei tre modi:

  • immergendo il prodotto in acqua dolce calda;
  • fumante;
  • metallo individuare la cosiddetta "soluzione fredda".Nota

!Se il prodotto sarà dipinto, non è necessario il processo di saldatura, perché il materiale di vernice in un modo naturale per riempire il poro disponibile.

Ci sono tre tipi di attrezzature per l'ossidazione di alluminio:

  • basic( vasche da bagno);Servizio
  • ( lavori di manutenzione);Ausiliario
  • ( fornitura di prodotti al bagno, preparazione, conservazione, ecc.).Altri metodi

anodizzazione Oltre al metodo classico descritto può anche essere usato un solido, microarc e colori di anodizzazione. Brevemente su questi metodi di lavorazione dei metalli verrà descritto di seguito.

Il compito di anodizzazione solido è quello di ottenere un microfilm particolarmente forte. La tecnica ha trovato ampia distribuzione nella costruzione di aeromobili, nell'industria automobilistica e nell'edilizia. La particolarità della tecnologia è che non sono coinvolti uno ma diversi elettroliti. Ad esempio, nello stesso processo si possono usare gli acidi ossalico, solforico, citrico, tartarico e borico. Durante l'anodizzazione, la densità di corrente aumenta gradualmente e, a causa dei cambiamenti strutturali nelle cellule, il film acquisisce una maggiore forza. Regime

micro-arco ossidazione

Microarc ossidazione - un processo elettrochimico in cui viene ossidato la superficie di alluminio, e allo stesso tempo tra l'anodo e l'elettrolita elektrozaryadnye verificano fenomeni. La tecnica consente di ottenere rivestimenti particolarmente pregiati con un elevato livello di resistenza all'usura e adesione.

Un altro modo per anodizzare è il colore. Come suggerisce il nome, il compito principale del processo è cambiare il colore della parte.

Esistono quattro metodi di anodizzazione del colore:

  1. Colorazione ad adsorbimento. Si effettua immergendo il prodotto in un bagno elettrolitico.È anche possibile schiacciare la parte in una soluzione con un materiale colorante riscaldato a una temperatura predeterminata.
  2. Colorazione elettrolitica( detta anche anodizzazione nera).Innanzitutto, si ottiene un film incolore, quindi il metallo viene immerso in una soluzione salina acida. All'uscita, il colore del prodotto può variare dal nero a una debole tonalità di bronzo. I toni neri dell'alluminio sono particolarmente richiesti nell'industria delle costruzioni.
  3. Colorazione di interferenza. La tecnologia è simile alla colorazione elettrolitica, ma a causa della creazione di uno speciale strato riflettente, le sfumature di colore sono molto più diverse.
  4. Colorazione integrale. La tecnologia è la miscelazione di elettrolita con sali organici.

Anodizing at home

L'auto-anodizzazione viene quasi sempre eseguita a freddo. La stessa tecnologia è condivisa dalla maggior parte delle aziende che forniscono servizi simili. Si chiama tecnica a freddo perché durante la creazione del film non c'è bisogno di alte temperature: la gamma di temperature di funzionamento va da -10 a +10 gradi Celsius. Vantaggi

anodizzazione freddo: strato superficiale

  1. ottenuta spessore sufficiente perché il tasso di crescita e dissoluzione del film di ossido dai suoi lati esterni ed interni sono differenti.
  2. Il film esce molto bene.
  3. Il metallo trattato è altamente resistente alla corrosione.

L'unico inconveniente della tecnica è la difficoltà di colorare ulteriormente il metallo con materiali a base organica. Tuttavia, il metallo, indipendentemente dalle sue caratteristiche, in ogni caso, ottiene una colorazione in modo naturale. Il colore può variare da oliva a nero o grigio.lavoro

avviene richiederà la seguente: vasca

  • ( vasche di ossidazione alluminio, nonché una coppia di vetro o plastica - per la produzione di soluzioni);Fili di collegamento in alluminio
  • ;Sorgente di tensione
  • a 12 volt;Reostato
  • ;Amperometro
  • .

Preparazione della soluzione

Come accennato in precedenza, l'elettrolito principale per l'anodizzazione è l'acido solforico. Tuttavia, è pericoloso utilizzare questo elettrolita all'esterno dei locali di produzione. Pertanto, a casa, di solito viene utilizzata la soda.

Preparazione della soluzione:

  1. Preparare 2 soluzioni: soda e sale. I componenti si addormentano in un contenitore di acqua calda distillata nella proporzione da 1 a 9.
  2. Miscelare bene la soluzione e lasciarla fermentare.
  3. Uniamo la soluzione in un altro contenitore in modo tale che il precipitato di soda non ci arrivi. La purezza della soluzione dipende in larga misura dal risultato dell'anodizzazione.

Anodizing

Prima di tutto, è necessario preparare la parte. Il compito del processo preparatorio è quello di pulire, carteggiare e sgrassare la superficie prima di anodizzare. Se il prodotto non rimuove i difetti visibili, il film risultante non può nasconderli, poiché il suo spessore non supera i 1/20 millimetri. Subito prima di anodizzare, mescolare entrambe le soluzioni in una ciotola.

Il serbatoio di anodizzazione deve essere abbastanza grande da consentire alla parte di essere completamente immersa in esso. Inoltre, la parte deve essere fissata in modo da non toccare il fondo delle stoviglie. Per fare ciò, è possibile utilizzare il rack o qualsiasi altra opzione, a propria discrezione. Inoltre, è necessario riflettere attentamente sulla riparazione della parte, poiché dopo l'anodizzazione, le tracce rimangono nei punti di fissazione.

La corrente scorre per almeno 30 minuti. La necessità di terminare l'anodizzazione indica un cambiamento nel colore della parte. Quando la parte è pronta, disattivare la tensione e rimuovere il metallo dal vassoio.

Dopo la rimozione, lavare a fondo il pezzo. Perché il risultato sia qualitativo, mettiamo il metallo nella soluzione di manganese per 15 minuti. Quindi risciacquare nuovamente la parte prima in caldo e poi in acqua fredda. Successivamente, asciugiamo il metallo. Se la tecnologia non viene interrotta, il prodotto acquisirà una tonalità grigio chiaro. Su un lavoro qualitativamente fatto indicare un colore uniforme della superficie, l'assenza di striature e macchie.

Lo stadio finale dell'anodizzazione è la fissazione del film.È necessario chiudere i pori microscopici presenti nel rivestimento del film. Per fare questo, mettere il metallo in un contenitore di acqua distillata e far bollire per mezz'ora.

Se lo si desidera, è anche possibile dipingere o verniciare la superficie metallica. Lo strato di vernice e vernice viene applicato per immersione.

Quindi, l'anodizzazione dell'alluminio può essere eseguita in diversi modi. Tuttavia, solo il trattamento del metallo freddo con soda e salamoia è disponibile a casa. Vale anche la pena notare che, dati i requisiti tecnologici, indipendentemente dal tipo di soluzione, non vi è alcuna differenza significativa nella qualità delle superfici ottenute.