Tipi Di Vernici

Caratteristiche e uso di indurenti per coloranti

Il mercato moderno offre un'ampia gamma di additivi per indurenti ai coloranti. Tuttavia, molte persone sottovalutano l'importanza di tali sostanze. Pertanto, continuiamo in questo articolo, parleremo del ruolo dell'induritore per diversi tipi di pittura.

Contenuti: Caratteristiche
  • generali dei materiali indurenti
  • di classificazione per le composizioni coloranti
  • Cosa vernici bisogno
  • indurente Come usare questo significa in pratica?
  • Quanti indurenti devo aggiungere alla vernice? Caratteristiche generali

materiali Molte vernici indurire a causa dell'evaporazione di liquidi al loro interno. Ma ci sono materiali vernicianti e vernici e resine epossidiche che non sono in grado di indurire da soli. Per ottenere ciò, devono essere utilizzati agenti polimerici speciali. Stimolano il processo di polimerizzazione di persone utilizzano attivamente durante la creazione di tutti i tipi di composizioni, come pure altri scopi decorazione e costruzione. La pittura con l'uso di tali sostanze dura più a lungo.

Tali sostanze sono chiamate indurenti e sono spesso utilizzate nella costruzione e nella finitura di edifici per vari scopi.

Tuttavia, non dovresti pensare che questo sia un catalizzatore per una reazione chimica, perché è il suo pieno partecipante. Si fonde con la materia, dandole una struttura stabile. Classificazione induritori

per composizioni coloranti

composizioni di vernice senza molti additivo speciale induritore è di breve durata. Ma come capire che tipo di sostanza dovrebbe essere applicata in un caso particolare? Per questo è necessario studiare i loro tipi.

Le principali caratteristiche di tali additivi sono in gran parte determinate dalla loro composizione chimica. E diversi tipi di questa sostanza hanno diverse condizioni di indurimento e durata. Di conseguenza, il loro ambito di applicazione è diverso. Per ogni tipo di resina epossidica, è necessario utilizzare un determinato tipo di catalizzatore.

esperti sono divisi in due gruppi: induritori

  1. induritori immediati, che costituiscono parte integrante delle vernici a due componenti. Attiva la polimerizzazione delle resine epossidiche. E mentre non sono aggiunti alla composizione colorante, possono essere conservati per un tempo molto lungo;I disidratanti
  2. sono additivi in ​​grado di accelerare la solidificazione dei materiali monocomponenti. La presenza di tali sostanze è una condizione obbligatoria solo per le pitture ad olio. Essiccatoi

arricchiti spessore del film di ossigeno, che accelera il processo di ossidazione, e come risultato, un monocomponente polimerizzazione vernice.

Painting non si asciuga solo più velocemente, ma diventa anche più resistente. Spesso, il più disseccante è presente nelle vernici pronte, e questo contenuto è al massimo del 5%.vernici Cosa

richiedono indurente

specialisti esperti identificano queste classi i materiali di rivestimento più comuni che richiedono l'uso di catalizzatori chimici: smalti

  1. della pittura e vernici, resine epossidiche a base sono. I vantaggi di tali composti sono chiamati resistenza eccezionale e alta resistenza all'usura. Sono usati abbastanza ampiamente. Ad esempio, per creare protezione delle strutture metalliche dalla corrosione, nonché per ripristinare lo smalto sui bagni in ghisa.
  2. La vernice epossidica è una vernice bicomponente utilizzata per strutture in calcestruzzo.vernice poliuretanica varietà
  3. che è molto resistente alle sollecitazioni meccaniche ed elastiche.
  4. Alcuni tipi di vernice acrilica bicomponente.

Come utilizzare questo strumento nella pratica?

Ogni sostanza prodotta dalla fabbrica, c'è manuale di istruzioni. A seguito di questo documento dettagliato, si può imparare a utilizzare un indurente nel modo giusto e nel modo giusto.

nel caso dei fondi per il componente acrilica, il dosaggio può essere uno, come per la composizione dell'inchiostro di natura diversa - è molto diversa.

La tecnologia stessa si riduce all'aggiunta di un agente indurente nella vernice subito prima, quindi il dipinto verrà eseguito. E il materiale risultante deve essere miscelato nel modo più attento. A tale scopo, è necessario utilizzare un trapano con un ugello speciale.

Dopo aver preparato il composto colorante( miscelato con l'agente indurente), deve essere utilizzato entro le prossime 5 ore. Dopo la scadenza di questo intervallo di tempo, il materiale diventerà inutilizzabile.

Quanto indurente devo aggiungere alla vernice?

È estremamente importante osservare il dosaggio della formulazione raccomandata dal produttore e scegliere il suo tipo corrente. Spesso, il rapporto tra la base colorante e i componenti di polimerizzazione in diversi casi può variare dal 5 al 25%.E qui è importante non sbagliare. Dopotutto, con l'uso domestico degli indurenti, è facile commettere un errore, che può influire sulla qualità finale del prodotto.

Così l'omogeneità della vernice o dello strato di vernice può cambiare, può diventare torbida, meno solida e duratura. Il dipinto in questo caso sarà antiestetico e non durevole.

Se l'indurente non è sufficiente nel colorante, si asciugherà molto a lungo. La forza della vernice potrebbe non essere abbastanza elevata. Se è troppo, il dipinto sarà fragile e presto si incrinerà.

Se nei tuoi piani c'è la pittura con tali composti che richiedono l'uso di un indurente, allora devi scegliere quest'ultimo molto attentamente. Studiare attentamente le proprietà della vernice scelta e selezionare l'additivo di polimerizzazione effettivo in modo che il risultato sia attraente e duraturo.